covid-19

CheBanca! attiva una copertura sanitaria integrativa per i suoi cf

La copertura prevede delle indennità integrative in caso di contagio da coronavirus a copertura delle degenze più lunghe, le convalescenze. "In arrivo anche nuova offerta sul conto deposito"

Duccio Marconi, direttore centrale di CheBanca!

Duccio Marconi, direttore centrale di CheBanca!

CheBanca! attiva una copertura sanitaria integrativa legata al Covid-19 per tutti i dipendenti e per le rete dei consulenti finanziari. La copertura prevede delle indennità integrative in caso di contagio da coronavirus.

Tra queste, indennità integrative per le degenze ospedaliere più lunghe, indennità da convalescenza e assistenza nella fase di post-ricovero a sostegno del recupero personale e della gestione famigliare. Parallelamente sono stati previsti supporti commerciali pensati per sostenere la redditività dei Consulenti Finanziati impattata dalla discesa del NAV nel 2020.

"Queste iniziative nascono dalla volontà di offrire ai nostri consulenti un sostegno e protezioni concrete, dimostrando ancora una volta la nostra vicinanza in questo momento di emergenza", dice Duccio Marconi, direttore generale di CheBanca!. "Nelle ultime settimane abbiamo rafforzato i momenti di dialogo con tutta la rete, organizzando call quotidiane di allineamento sui mercati anche con il supporto del comitato investimenti del gruppo Mediobanca".

La società sta lavorando anche sull'assistenza ai clienti supportandoli "nel monitoraggio del portafoglio e identificando insieme a loro, anche da remoto, le migliori soluzioni a tutela del patrimonio", aggiunge Marconi. "Non mancheranno soluzioni di finanziamento così come per la gestione della liquidità con una nuova offerta sul conto deposito prossima al lancio".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo