Quantcast

formazione

Credem, da aprile un corso di advisory per i cf della sua rete

Strategie di reclutamento, tecnologia, marketing territoriale e relazioni con il cliente. Sono alcune delle materie del progetto formativo che il direttore di rete, Franzoni, ha affidato al docente Enrico Florentino

Anasf, Goldman Sachs e J.P. Morgan insieme per la formazione

Credem presenta il suo percorso formativo in ambito organizzazione, people management e sviluppo del business. Il progetto accompagnerà fino al 2021 i 50 growth manager che compongono la rete del Credito Emiliano e sarà coordinato dal direttore responsabile Moris Franzoni (il primo in foto). Un progetto che era in fase di sviluppo da prima dell'esplosione della pandemia di Covid-19 da coronavirus. Fase che la stessa emergenza ha accelerato.

Molte le materie che verranno affrontate: l’organizzazione personale e del proprio business; le strategie di reclutamento; l’utilizzo di supporti informatici di business intelligence; il rapporto con i clienti imprenditori; la valorizzazione del marketing territoriale ed operativo; e la corretta gestione dei canali social a sostegno dell’attività e del reclutamento.

Il programma di formazione partirà ad aprile, con la prima parte che sarà svolta online anche per tutelare la sicurezza di tutti nell'attuale contesto di emergenza. 

“Lo scenario particolarmente complesso che si sta delineando nelle ultime settimane ci ha fatto riflettere sull’importanza di non fermarci. Anzi", commenta il direttore della rete Credem, Franzoni. "Ci ha stimolato ad accelerare l’implementazione di questo progetto. Si tratta di un percorso formativo denominato Manager academy, focalizzato sulla crescita delle competenze trasversali, le cosiddette soft skills, dei manager della nostra rete, anche alla luce delle nuove sfide che il settore è chiamato a superare in questo momento di emergenza globale".

La complessità del percorso formativo previsto è affidata a un professionista del settore. "Enrico Florentino, specializzato nella formazione nel mondo della consulenza finanziaria, che sarà docente e coordinamento dell’intero programma”, informa Franzoni. 

“L’obiettivo del programma", gli fa eco Florentino (il secondo in foto), "è permettere ai consulenti finanziari Credem la possibilità di aumentare le proprie competenze per essere sempre più resilienti anche in momenti particolarmente complessi come quello attuale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo