Trading

Bg Saxo tra diversificazione e protezione del private

Per i private bankers di Banca Generali cresce l’operatività digital dalla piattaforma

 Franco Dentella, responsabile del wealth management di Banca Generali

Franco Dentella, responsabile del wealth management di Banca Generali

In un momento in cui le Borse sono volatili a causa della peggiore pandemia di sempre, molti risparmiatori corrono ai ripari e preferiscono conservare la liquidità dei loro correnti o al massimo investire su prodotti con scarsa correlazione ai mercati. Sono, però, proprio le fasi come queste che offrono opzioni interessanti non solo ai profili professionali che sistematicamente analizzano le rapide altalene dei mercati finanziarie, ma anche per quegli investitori che per una parte del proprio portafoglio scelgono di seguire le opportunità nel risparmio amministrato.

Trading online: crescita a doppia cifra nel 2020. La società di analisi Finance Magnates Intelligence ha pubblicato un report in cui si evidenzia una crescita dei volumi di oltre il 25% sulle attività più diffuse del trading, come le valute e le opzioni, a livello mondiale in questo primo trimestre dell’anno.

Crescita anche in Italia dove i numeri dei principali broker spiegano che c’è una incremento che si spiega con l’ingresso dei risparmiatori più evoluti nella sfera del private.  Come quelli di Bg Saxo, la sim nata dall’incontro tra la banca numero 1 in Europa nel settore - la danese Saxo Bank- e la terza banca private italiana -Banca Generali- che registra un’escalation delle operazioni a marzo pari al +40%.

Questo grazie anche alla dinamicità e all’immediatezza di una piattaforma con meccanismi evoluti di protezione per le scelte di investimento che incontra una crescente attenzione tra i clienti private e il mondo dei consulenti finanziari. Proprio a partire da questi giorni i private banker possono accedere alla piattaforma anche per immettere gli ordini dei propri clienti. 

“Con questa novità, il sistema si arricchisce fino a raggiungere oltre 35 mila strumenti finanziari, con mercati globali nelle azioni, obbligazioni, e Etf che garantisce grande flessibilità ai clienti e ai nostri private banker che riescono ad investire in maniera sempre più diretta nell’amministrato e nella consulenza in generale”, spiega Franco Dentella, responsabile del wealth management di Banca Generali. 

BG Saxo: il trading dedicato alla clientela private. Per l’istituto del Leone che vede crescere di 5 miliardi l’anno la raccolta con un trend sempre positivo anche in queste settimane di forti tensioni sui mercati (517 mln la raccolta a marzo che si aggiunge al miliardo del primo bimestre), la notizia dell’operatività degli ordini per conto dei clienti sulla piattaforma numero uno in Europa rappresenta un passo avanti importante vista la domanda di diversificazione in questo segmento.  

“Oggi", prosegue Dentella", vogliamo andare sempre più incontro alle esigenze di alcuni clienti private che vogliono essere sempre più presenti nelle proprie scelte nell’amministrato e hanno bisogno di nuovi strumenti e di consulenti preparati per contribuire a creare portafogli con una diversificazione costantemente accurata, specie in una fase come questa”. 

Il cliente private persegue, quindi, un obiettivo chiaro: cerca di operare liberamente e senza confini sui mercati, ma sempre con il supporto delle competenze dei professionisti. Nel caso di BG Saxo questo risponde ad entrambe le necessità perchè il team di advisory di Banca Generali e degli analisti di Saxo Bank lavorano in sinergia per garantire un servizio di primo livello con un’esperienza di trading che garantisce, in ogni caso, un’alta protezione. Una caratteristica che ha reso forte il marchio del Leone nel private banking in Italia. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo