IL RANKING DI FIDA

Bond, ecco i fondi che resistono alla pandemia

I rendimenti delle strategie più performanti a marzo, tra le dieci individuate da Fida Rating, oscillano tra il 7 e il 3,4%. Risultati in linea con quelli di febbraio

Mercati, l'emotività dei Faang e la resilienza dei Dang

Nessuno dei 10 fondi sull'obbligazionario individuati da Fida Rating nella sua rilevazione di mercato per il mese di marzo, raggiunge la doppia cifra di rendimento. Le tre strategie più performanti, come si nota nella tabella, oscillano tra il 7 e il 3,4%. Risultati in linea con quelli di febbraio; un fatto che testimonia un impatto meno devastante della pandemia di Coronavirus sul comparto dei bond. Almeno rispetto alle performance dei migliori fondi azionari che, questo mese, sono oscillati tra il 24 e il 33% di perdite. Primo posto per Nordea 1 Long Duration Us Bond $ con +7,01%, secondo gradino del podio per Edr Fund Emerging Bonds B-Usd Dis $ col +4,15% di Edmond De Rothshild Am (Lux), terzo posto per EF Bond Usa Lte R Eur di Eurizon Capital con +3,65%

Il report di Fida prende in considerazione 43.906 strumenti, tra fondi e Sicav. 20.027 di questi sono autorizzati e distribuibili alla clientela retail. La classificazione di Fida Rating si estende a 39.909 strumenti, di cui 12.683 hanno ricevuto il rating. 

Il ranking di Fida, marzo | Fondi equity, solo un prodotto porta a casa rendimenti a due cifre

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo