IL RANKING DI FIDA

Fondi azionari, solo un asset manager porta a casa rendimenti a due cifre

Marzo è stato un mese difficilissimo anche per le strategie dedicate all'equity. Fida Rating stila la sua classifica dei migliori dieci. Pharus Management Lux Sa spicca al primo posto con un 18,12%

primo posto coppa

Dopo le classifiche di ieri sui migliori e i peggiori dieci fondi di investimento per rendimenti e categorie, proseguiamo con le altre indagini realizzate da Fida Rating sul mese di marzo. La tabella che segue è dedicata alle strategie sull'equity che sono riuscite a produrre rendimenti in un marzo che la società di analisi e rating definisce il mese con "i peggiori dati del secolo". Fattore scatenante dei bassi rendimenti e dei deflussi di questo periodo è, ovviamente, la pandemia in corso di Covid-19.

Spicca, quindi, la performance a due cifre (l'unica della classifica) della strategia Multi Star Alexander A Eur di Pharus Management Lux Sa (18,12%). Seguono a distanza un fondo di Az Fund Management del gruppo Azimut (Az F1 1 Asset Dynamic A-AZ Fund Eur 3,88%) e il prodotto di Bmo Investments III (Bmo Real Estate Equity Long/Short A Eur 2,64%). 

Il report di Fida prende in considerazione 43.906 strumenti, tra fondi e Sicav. 20.027 di questi sono autorizzati e distribuibili alla clientela retail. La classificazione di FidaRating si estende a 39.909 strumenti, di cui 12.683 hanno ricevuto il rating. 

Il ranking di Fida di marzo | Fondi, marzo da apocalisse. Ecco i pochi che si salvano

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo