Quantcast

vigilanza

Consob chiude quattro siti di finanza abusivi

Arrivano così a 184 le censure che l'autorità di vigilanza ha emesso dall'entrata in vigore, lo scorso giugno, del decreto crescita che le riconoce il potere di intervenire davanti alle violazioni delle normative

Consob ha ordinato l'oscuramento di 4 nuovi siti web per offerta abusiva di servizi finanziari sul mercato italiano. Arrivano così a 184 le censure che l'autorità di vigilanza ha emesso dall'entrata in vigore, lo scorso giugno, del decreto crescita che le riconoce questo potere verso gli operatori online non in regola con la normativa italiana. Di seguito l'elenco delle società e dei siti:

  • Premium Solutions Ltd (sito internet https://the-premium-brokers. com);
  • Level Up Capital Ltd (sito internet www.trade100fm.com);
  • DevTech Holding (sito internet www.fincogb.com);
  • Direct Coin Limited (sito internet https://capitalcoinx.com).

La Consob richiama l’attenzione dei risparmiatori sull’importanza di usare la massima diligenza al fine di effettuare in piena consapevolezza le scelte di investimento, adottando comportamenti di comune buon senso, imprescindibili per salvaguardare il proprio risparmio: tra questi, la verifica preventiva, per i siti che offrono servizi finanziari, che l’operatore tramite cui si investe sia autorizzato e, per le offerte di prodotti finanziari, che sia stato pubblicato il prospetto informativo.
A tal fine Consob ricorda che sul sito www.consob.it è presente in homepage la sezione “Occhio alle truffe!”, dove sono disponibili informazioni utili a mettere in guardia l’investitore contro le iniziative finanziarie abusive.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo