Quantcast

asset management

Allfunds sbarca a Hong Kong
con un team sugli investimenti

La branch asiatica sarà guidata da Louis Poon (head of Hong Kong) e Stephanie Chan (head of client service). Lo scorso novembre la società ha stretto un accordo con Dbs Bank

Una veduta della città di Hong Kong

Una veduta della città di Hong Kong

Allfunds, principale piattaforma di distribuzione di fondi di parti terze e leader nel wealthtech internazionale, rafforza la sua presenza in Asia con l’apertura di una nuova branch a Hong Kong, in seguito all’ottenimento delle licenze Type 1 e 4 dalla Securities & Futures Commission locale. 

Il team che gestirà la sede sarà guidato da Louis Poon, entrato in Allfunds come head of Hong Kong, e da Stephanie Chan, che fa il suo ingresso in qualità di head of client service. Entrambi saranno basati a Hong Kong e riporteranno direttamente a David Perez de Albeniz, head of Asia di Allfunds, con sede a Singapore. Lo scorso novembre la società ha stretto un accordo con l'asiatica Dbs Bank per la  fornitura di fondi comuni di terze parti nel settore del risparmio e del retail banking. 

Poon ha alle spalle oltre 20 anni di esperienza nell’asset management e nel settore bancario. Prima di entrare in Allfunds, ha lavorato per diversi gruppi finanziari come Franklin Templeton Investments, Janus Henderson Investors e Standard Chartered Bank. Stephanie Chan ha maturato più di 10 anni di esperienza nel campo dei security service e nell’asset management, ricoprendo diversi ruoli nell’assistenza clienti in HSBC, JP Morgan ed Euroclear.

“Siamo davvero entusiasti per l'apertura del nostro secondo ufficio in Asia", dice Juan Alcaraz (in foto), ceo di Allfunds. "Continuando a espandere le nostre attività sia a livello regionale sia a livello globale, saremo in grado di offrire ai nostri clienti una maggiore expertise e un supporto sempre più localizzato, per aiutarli a raggiungere i loro obiettivi".

"La nuova branch", aggiunge, "avrà un ruolo chiave nella crescita regionale di Allfunds, e il nostro team potrà fare affidamento sulle consolidate relazioni stabilite in questi anni, creandone al contempo di nuove. Continueremo, inoltre a offrire ai nostri clienti un'esperienza di elevata qualità e soluzioni digitali innovative".

Dopo aver consolidato il presidio nel Sud-Est asiatico, dove Allfunds ha asset intermediati per circa 20 miliardi di dollari Usa e dove ha ampliato la sua rete a oltre 30 distributori, la società concentrerà ora i suoi sforzi per raggiungere un risultato simile a Hong Kong, un mercato di primo piano nell’industria della distribuzione di fondi, che diventerà l’hub di riferimento di Allfunds nell'Asia settentrionale.

il regional manager Asia, Perez de Albeniz, aggiunge: “Con un presidio locale sia a Singapore sia a Hong Kong, Allfunds potrà consolidare la sua posizione di leadership e rafforzare ulteriormente la propria expertise al servizio degli operatori in tutta la regione”. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo