vigilanza

Consob ordina la chiusura di cinque siti di finanza abusivi

Fino ad oggi sono 199 i siti oscurati dell'autorità di vigilanza sulla Borsa e i mercati a partire da luglio 2019, mese in cui ha ricevuto tale potere dal "decreto crescita"

Consob chiude nove siti di offerte finanziarie non autorizzate

La Consob ha richiesto di oscurare cinque nuovi siti che stanno offrendo servizi finanziari senza le autorizzazioni richieste dalla normativa italiana. Si tratta di CNBSFIN Ltd (sito internet www.cnbsfin.com); BitFxMarkets (sito internet www.bitfxmarkets.com); STSRoyal Ltd e Capital Letter GMBH (sito internet www.stsroyal.com); Game Capital ADS (sito internet www.24proinvestors.com); One Thousand One Ltd (sito internet www.daxcfd.com).

Sale così a 199 il numero dei siti complessivamente oscurati dell'autorità di vigilanza sulla Borsa e i mercati a partire da luglio 2019, da quando è stata dotata del potere di ordinare l'oscuramento dei siti web degli intermediari finanziari abusivi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo