beneficenza

Covid-19, i dipendenti di Prelios donano 130.000 euro agli ospedali

La raccolta fondi è stata pari a 620 giornate lavorative, 5.000 ore di lavoro, per una donazione di oltre 130.000 euro destinati al Fatebenefratelli Sacco, al Policlinico di Milano e al Lazzaro Spallanzani di Roma

Impact Sim aumenta gli utili distribuibili destinati alla beneficenza

Un ammontare di 620 giornate lavorative, pari a 5.000 ore di lavoro, per una donazione di oltre 130.000 euro da destinare al sistema sanitario che sta combattendo il Covid-19 e a chi soffre in questo momento di emergenza.

È il risultato della sottoscrizione lanciata dai dipendenti del gruppo Prelios, in totale 560 tra la sede di Milano e gli uffici di Roma, e che, come preannunciato dal presidente Fabrizio Palenzona (in foto) e dall'amministratore delegato Riccardo Serrini, è stata ulteriormente integrata dall'azienda portando a un importo complessivo di 180.000 euro la somma messa a disposizione. 

I proventi della donazione sono già stati versati a strutture ospedaliere e di ricerca di assoluta eccellenza, quali il Policlinico di Milano, l'Ospedale Fatebenefratelli Sacco a Milano e il Lazzaro Spallanzani di Roma, che stanno affrontando senza sosta l’emergenza Covid-19 sul fronte della cura, della medicina di urgenza e della ricerca. 

Nel mese di marzo, Prelios aveva già donato altri 50.000 euro a favore dell’ASST Fatebenefratelli Sacco di Milano, portando a 230.000 euro totali l'impegno del Gruppo nel quadro dell'emergenza Coronavirus a oggi.

“Le donne e gli uomini del gruppo Prelios hanno dimostrato di avere un grande cuore”, commenta Palenzona. “In questo momento stiamo tutti operando in smart working. Sono settimane in cui nessuno ha mai abbassato la guardia nei confronti dell'impegno verso il lavoro, e lo slancio di generosità e di responsabilità emerso dalla sottoscrizione è una grande manifestazione dello spirito con cui dovremo tutti affrontare la nuova fase che ci attende nel prossimo futuro. Con gratitudine verso chi sta combattendo in prima linea il Covid-19, in primis tutti i sanitari, ma senza dimenticare le fasce più deboli colpite dall'emergenza sia sanitaria, sia economica”. 

Per contribuire ai servizi di assistenza domiciliare a favore di anziani soli, persone dimesse dagli ospedali e famiglie fragili, il Gruppo Prelios ha inoltre devoluto fondi a due importantissime iniziative lanciate sul territorio di Milano: il Fondo di Mutuo Soccorso del Comune, e #MilanoAiuta, la raccolta fondi lanciata da Fondazione di Comunità Milano.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo