Quantcast

ingressi

Tortoroglio e Leoni entrano nel wealth management di Deutsche Bank

Andrea Tortoroglio e Patrizio Leoni riporteranno al responsabile ultra high, Claudio Detti. Il loro ingaggio rientra nell'obiettivo dell'istituto di potenziare la divisione dedicata alla clientela italiana Hn e Uh

Tortoroglio e Leoni entrano del wealth management di Deutsche Bank

Andrea Tortoroglio e Patrizio Leoni sono i nuovi componenti del wealth management di Deutsche Bank. I due professionisti riporteranno al responsabile ultra high, Claudio Detti. Il loro ingaggio rientra nell'obiettivo dell'istituto di potenziare la divisione dedicata alla gestione del risparmio sul mercato italiano della clientela HN, delle imprese e UH.

Tortoroglio (il primo in foto), dopo diversi anni di esperienza come teaching assistant, da settembre 2014 è professore di Financial Markets and Institutions (undergraduate) e di Investment Banking (graduate) presso l'università Bocconi. Dopo varie esperienze in KPMG ed ENI, ha intrapreso il suo percorso professionale come senior banker per la clientela istituzionale prima in Unicredit e successivamente in Cordusio Sim, seguendo la clientela ultra high. All’interno del team dedicato al segmento UH, Tortoroglio avrà la responsabilità del coverage della clientela istituzionale.

Leoni (il secondo in foto) ha maturato la sua esperienza nel gruppo Unicredit, in cui per 15 anni ha operato nel private & wealth management, specializzandosi in particolare in prodotti e servizi dedicati a professionisti dello sport e agli artisti. Vanta un eccellente track record e know-how nella generazione di nuovo business. All’interno del team dedicato al segmento UH, Leoni avrà la responsabilità del coverage del segmento Sport & Entertainment.

“Con l’ingresso di due tra i più affermati professionisti del WM italiano come Patrizio Leoni e Andrea Tortoroglio", commenta Roberto Coletta, head of WM di Deutsche Bank in Italia, "prosegue il programma di rafforzamento della nostra divisione, che ha l’obiettivo di creare una piattaforma di riferimento del mercato italiano per la clientela Wealth".

"Un percorso di rafforzamento che prevede non solo l’ingresso di nuovi professionisti", aggiunge, "ma anche il lancio di nuovi prodotti e servizi dedicati ai clienti con un approccio olistico di one-bank e con integrazione del canale fisico con quello digitale; canale che ci ha permesso di continuare ad erogare consulenza e servizi anche durante il lockdown”.

Sui programmi per il prossimo futuro Coletta aggiunge: “Con l’ingresso di Tortoroglio e Leoni possiamo dire che si conclude questa prima fase di hiring della divisione WM, che ha visto l’ingresso di 10 professionisti da inizio anno. Recentemente abbiamo anche avuto l’ingresso nella nostra divisione di altri due affermati professionisti come Roberto Panara, che opererà nel Team Ultra High, e Emanuela Banfi, che ricoprirà la figura di senior coverage nel team dedicato all’offerta dei servizi di investment banking nella divisione Wealth Management. Coerentemente con il programma di crescita lanciato dal nostro global head Claudio de Sanctis, restiamo chiaramente vigili e selettivi per valutare nuovi ingressi nei prossimi mesi".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo