M&A | fintech

Intesa Sp cede a Nexi l’attività
di acquiring

L'operazione ha ricevuto il via libera dalle autorità competenti oggi. Oltre alla cessione della società, oggetto dell'intesa è una partnership che vede la società di servizi finanziari partner esclusivo della banca

È ufficiale, Intesa Sp cede a Nexi l’attività di acquiring

Intesa Sanpaolo e Nexi perfezionano l’accordo per il trasferimento, dalla prima in capo alla seconda, del ramo aziendale sull’attività di acquiring. L'operazione ha ricevuto il via dalle autorità competenti oggi. 

Oltre alla cessione della società, che conta 380.000 punti vendita, oggetto dell'intesa è una partnership di lunga durata che vede la società di servizi finanziari online partner esclusivo di Intesa Sp; la banca distribuirà ai propri clienti i servizi di acquiring di Nexi. La banca manterrà la forza vendita dedicata all’acquisizione di nuovi clienti. 

Il trasferimento del ramo aziendale è avvenuto tramite una controllata di Nexi: Intesa sp ha venduto alla società le azioni ricevute a fronte del conferimento. Con parte del corrispettivo l'istituto ha poi acquistato da Mercury UK HoldCo (socio Nexi) un numero di azioni pari alla sua partecipazione del 9% nel capitale sociale di Nexi.

Il perfezionamento dell’operazione si traduce in una plusvalenza di circa 1,1 miliardi di euro dopo le imposte nel conto economico consolidato del gruppo Intesa Sanpaolo nel secondo trimestre 2020, che include l’effetto riconducibile alla differenza tra il prezzo di acquisto del 9,9% del capitale sociale di Nexi e il corrispondente valore risultante dalla quotazione di borsa delle azioni Nexi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo