Il verdetto dell'XI Congresso nazionale

Luigi Conte è il nuovo presidente Anasf

Il consulente finanziario napoletano, già vicepresidente vicario, succede a Maurizio Bufi alla guida dell'associazione di categoria dei consulenti finanziari. Dopo vent'anni la poltrona di numero uno dei cf verrà occupata da un professionista che non appartiene a società del gruppo Fideuram: Conte infatti lavora per FinecoBank. Ecco i nomi (e gli schieramenti) di tutti 25 consiglieri nazionali.

Anasf, partono le iniziative di formazione per cf e universitari

Luigi Conte, presidente di Anasf

Luigi Conte è il settimo presidente della storia dell'Anasf. E' questo il verdetto emerso dall'XI Congresso nazionale dell'associazione di categoria dei consulenti finanziari, il primo che si sia svolto in modalità online a causa della pandemia di Coronavirus. Conte succede a Maurizio Bufi, per due mandati consecutivi alla presidenza di Anasf per totali 8 anni (dal 2012 al 2020), raccogliendo idealmente il testimone anche dagli altri presidenti dell'associazione (dal primo Roberto Tenani a Francesco Priore, fino a Carlo Bagnasco e a Elio Conti Nibali).

Ritratto del vincitore. La scelta dl nuovo presidente è storica per diverse ragioni, non solo perchè avvenuta in collegamento virtuale tra tutti i 161 delegati al Congresso nazionale, ma anche perchè segna una discontinuità nella scelta di presidenti provenienti dal gruppo numero uno del settore (il gruppo Fideuram, per il quale lavoravano e lavorano gli ex presidenti Bufi e Conti Nibali) con le preferenze che sono andate a un professionista in forza a FinecoBank, società storicamente non molto rappresentata in Anasf. Conte, consulente finanziario napoletano, è infatti un grande portafoglista della banca guidata dall'ad Alessandro Foti, attività che ha svolto non trascurando l'impegno per l'associazione di categoria dove negli anni ha rivestito diversi incarichi. Conte vanta trascorsi nel calcio professionistico, è stato campione del mondo con la Nazionale militare nel 1991 con compagni del calibro di Ravanelli, Casiraghi e l'attuale allenatore dell'Inter Antonio Conte. E' stato anche dirigente di squadre di calcio professionistiche e semiprofessionistiche. 

Il nuovo Consiglio nazionale. Ma vediamo com'è andato il voto: sui 161 delegati presenti, hanno votato in 159. La conta dei voti ha permesso di determinare la composizione del prossimo Consiglio nazionale: la lista 1 (quella di Luigi Conte) può contare su una buona maggioranza i con 14 consiglieri su 25.  Sono entrati in Cn infatti: Drago Biafore, Antonio Briganti, Rossella Carli, Mario Castelli, Alfredo Cesario, Franco Colombo, Luigi Conte, Gabriele Frigerio, Mauro Granzotto Alfonsino Mei, Cosimo Petronelli, Daniela Repele, Ferruccio Riva, Antonio Starace. Ecco invece la composizione dell'opposizione: per la lista 2 entrano in Consiglio nazionale: Felice Graziani e Giuliana Rapetta; per la lista 3 entrano in Consiglio Nazionale: Nicola Durando, Nicola Florentino, Alma Foti, Giuseppe Giannetto, Luca Ghidini, Marco Melluso, Elisabetta Trombatore; della lista 4 Jonathan Figoli e della lista 5 Francesco Ragone

Il consiglio nazionale risultante appena insediatosi ha poi eletto al proprio interno all'unanimità il nuovo presidente Anasf, Luigi Conte appunto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo