Quantcast

mercati & risparmio

I conti deposito di Banca Ifis arrivano in Germania con Raisin

L'istituto di credito entra nel mercato del risparmio tedesco atraverso una partnership con la società di fintech che metterà a disposizione i suoi sistemi di open banking e customer service

Moneyfarm, l'arrembaggio al risparmio gestito europeo parte dalla Germania

Banca Ifis entra nel mercato del risparmio tedesco. La porta d'ingresso è l'accordo di partnership firmato oggi con la fintech europea Raisin. Da oggi, i conti deposito dell'istituto saranno disponibili anche sulla piattaforma tedesca WeltSparen. I risparmiatori tedeschi hanno dimostrato un alto grado di interesse verso nuove opportunità di investimento oltre confine, usufruendo dei rendimenti più elevati che offre l’Italia e manifestando, durante la pandemia, una maggior fiducia nei confronti delle garanzie sui depositi europei.

Il nuovo servizio sarà supportato dall’infrastruttura open banking e dal customer service di Raisin, che attualmente conta 270.0000 clienti. L’offerta sarà dedicata esclusivamente ai risparmiatori tedeschi. La partnership consentirà a Banca Ifis di portare la propria offerta di conti deposito oltre i confini nazionali, diversificando il proprio funding grazie anche all’utilizzo di un’infrastruttura retail già operativa e di successo.L'istituto conta 130 mila clienti retail in Italia per una raccolta online che supera i 4 miliardi di euro. 

"Abbiamo deciso di offrire una nuova porta d’accesso ai conti deposito di Banca Ifis con un’operazione cross- border che conferma la capacità del nostro gruppo di essere ancora una volta innovatore nella finanza specializzata", commenta l'ad, Luciano Colombini (il primo in foto). "L’accordo con Raisin ci consentirà di ampliare la platea dei risparmiatori, rafforzando ulteriormente i nostri indici di liquidità attraverso l’utilizzo di un’infrastruttura leader in Europa per i prodotti di risparmio e gli investimenti online, e al tempo stesso di diversificare il funding anche sui mercati esteri grazie a nuovi canali alternativi a quello domestico", conclude.

"Rendendo disponibili ai clienti tedeschi i prodotti di deposito di Banca Ifis, siamo felici di approfondire la connessione tra mercato italiano e tedesco e di ampliare l’offerta ai risparmiatori, in particolare a fronte dei bassi tassi persistenti in Germania", aggiunge Massimo Monzio Compagnoni (il secondo in foto), Raisin senior associate bank partnerships.

"Grazie alla normativa Ue, Raisin è in grado di fornire un'esperienza Schengen sia alle banche, per consentire loro di diversificare il proprio funding in altre nazioni europee, sia ai risparmiatori, perché possano guardare oltre i propri confini per scegliere i depositi. Abbracciando i vantaggi della tecnologia open banking e aderendo al mercato Raisin in Germania, Banca Ifis potrà riportare in Italia i vantaggi della finanza transfrontaliera".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo