sedie & poltrone

Intermonte, Grillo e Pardini a capo delle aree intermediazione e mercati

Già partner della banca d'investimenti, i manager sono stati nominati condirettori generali delle aree e riporteranno funzionalmente a Guglielmo Manetti

Guglielmo Manetti, amministratore delegato di Intermonte Sim

Guglielmo Manetti, amministratore delegato di Intermonte Sim

Intermonte Sim, annuncia la nomina di due nuovi condirettori generali a capo delle aree intermediazione e mercati, Guido Pardini e Dario Grillo. I due riporteranno funzionalmente a Guglielmo Manetti, ad dell'investment bank italiana. 

Guido Pardini (il primo in foto), in Intermonte dal 2008, è ad oggi già partner della Sim con la responsabilità sull’area intermediazione, che comprende l’attività di intermediazione e marketing con clientela istituzionale su tutti mercati in cui Intermonte opera sia con la tradizionale attività di brokeraggio sia in collaborazione con struttura di investment banking in occasione di operazioni di equity capital markets. Pardini ha iniziato a lavorare in Euromobiliare (Equita) nel 1992 come sales trader.

Dal 1993 fino al 2002 si è poi occupato dello sviluppo del Derivatives and Special Situations Desk. Nel 2002 lascia Euromobiliare per creare un equity desk in Banca Profilo come capo delle vendite. Nel 2008 entra in Intermonte Sim come partner e, da allora, fa parte del cda ed è membro del comitato esecutivo.

A Dario Grillo (il secondo in foto), in Intermonte dal 2010 e anche lui partner della Sim, già responsabile del desk derivati e Etf, viene affidata la responsabilità per l’area mercati, che comprende tutti i portafogli di proprietà - strategie sia di puro rischio sia di “spread trading” - oltre che l’attività di market access sui mercati.

Grillo, dopo una Laurea all’Università Cattolica di Milano in scienze Bancarie e finanziarie, ha iniziato la sua carriera in Unicredit, dove ha lavorato dal 1999 al 2007, operando principalmente nella divisione markets & investment banking.

Ha svolto diversi ruoli di crescente responsabilità nell’ambito dell’equity derivatives trading e portfolio management operando in Italia e in Europa. Nel 2007 entra in Citadel investment group e, dopo una breve esperienza in TMG, nel 2010 entra in Intermonte per sviluppare l’attività di equity derivatives trading e market making. È anche membro del cda e del Comitato Esecutivo di Intermonte Sim.

Intermonte Sim è una delle principali investment bank indipendenti sul mercato azionario italiano. Punto di riferimento per gli investitori istituzionali italiani e internazionali, tanto che più di 450 investitori istituzionali italiani ed esteri e numerose aziende quotate si servono della consulenza dei professionisti di Intermonte Sim. Il management team è composto da un gruppo di soci affiatato e di grande esperienza che lavora insieme da 25 anni e fa da garante sulla qualità dei servizi offerti.

“È per me motivo di grande soddisfazione poter annunciare la nomina di Pardini e Grillo a condirettori generali", commenta Manetti, "nomine che si sono concretizzate all’insegna della continuità. Sono entrambi professionisti che, con oltre 10 anni di attività in Intermonte, hanno saputo contribuire in modo significativo alla crescita della società e allo sviluppo del business. Due figure chiave che nei loro incarichi sapranno continuare a dare nuova linfa e stimoli alla squadra”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo