scenari | Nn Ip

Bond corporate, l'emissione record non ha cancellato le opportunità

"Restiamo focalizzati sul miglioramento della qualità del credito del nostro portafoglio e guardiamo ai bond con prezzi attraenti in settori più e meno difensivi e influenzati dal Covid-19". Il commento di Robert Amenta

Il nodo della liquidità per i corporate bond

"Il mercato del credito offre ancora opportunità di investimento nonostante il diluvio di emissioni di obbligazioni corporate nel 2020 che probabilmente stabilirà un record assoluto". Il commento di Robert Amenta, senior portfolio manager Us high yield, Nn Ip

Ad oggi, le nuove emissioni di obbligazioni societarie investment grade in euro hanno raggiunto i 420 miliardi di euro, circa 100 miliardi di euro in più rispetto al record stabilito nel 2019. L'emissione di obbligazioni statunitensi high yield è pari a 300 miliardi di dollari americani fino ad oggi, appena al di sotto del record annuale di emissione lorda del 2013.

All'inizio dell'anno si è verificata un'enorme contrazione dello spread sul mercato high yield che, ad esempio, è passato da 1000 punti base a circa 500 bps negli Stati Uniti. Anche se questo è ormai alle nostre spalle, la domanda è ancora forte e il mercato può ancora concentrarsi, quindi dobbiamo mantenere la nostra liquidità investita. 

Ci stiamo concentrando sul miglioramento della qualità del credito del nostro portafoglio e guardiamo alle obbligazioni a prezzi attraenti in settori più difensivi/meno influenzati da Covid-19. Puntiamo su società di alta qualità con bilanci solidi e liquidità adeguata, su emittenti con resilienza a lungo termine e buone prospettive. Se tali emissioni si scambiano con un premio decente dove possiamo ancora ottenere uno spread, le acquisteremo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo