Real Estate

Eqt acquisisce idealista
ad Apax vanno 1.3 miliardi

I fondatori di idealista, principale marketplace immobiliare dell’Europa meridionale presente in Spagna, Italia e Portogallo, rimangono nel capitale e conservano la maggioranza della loro percentuale. Jesus Encinar continuerà a guidare l'azienda insieme al suo gruppo dirigente

Idealista, l'acquisto conviene (forse) più dell'affitto

Il fondo Eqt Ix ha firmato un accordo con i fondi gestiti da Apax Partners per l'acquisto delle azioni di idealista, principale marketplace immobiliare dell’Europa meridionale presente in Spagna, Italia e Portogallo, per un valore aziendale di 1.321 milioni di euro. Jesús Encinar, fondatore e presidente di idealista, mantiene la maggioranza della sua percentuale azionaria e continuerà a guidare l'azienda insieme al suo team.

Eqt è un investitore globale che opera in diverse aree con una dotazione di capitale di oltre 62 miliardi di euro e circa 40 miliardi di euro di patrimonio gestito attraverso 19 fondi. I fondi Eqt hanno in portafoglio partecipazioni in aziende europee, del continente Asia-Pacifico e del Nord America con un fatturato totale di oltre 27 miliardi di euro e circa 159.000 dipendenti. Eqt collabora con le società in portafoglio per conseguire crescita sostenibile, eccellenza operativa e leadership di mercato.

Carlos Santana, amministratore delegato e responsabile in Eqt Partners di Eqt Private Equity Spagna, consulente per gli investimenti di Eqt Ix, ha aggiunto: "Eqt ritiene che idealista abbia il potenziale per crescere a un ritmo accelerato. Insieme a Jesús, Cesar e Fernando, oltre al management team dell’azienda Eqt sosterrà l'ulteriore espansione nei principali mercati dove idealista è presente e consoliderà la sua leadership in Europa meridionale. L'investimento in idealista dimostra, ancora una volta, l'impegno di Eqt a cogliere opportunità d’investimento nella regione".

Bert Janssens, partner e global co-head Tmt di Eqt Partners e consulente per gli investimenti di Eqt Ix ha dichiarato: "idealista rappresenta un investimento strategico in uno dei principali settori di Eqt. Questa operazione è in linea con l'obiettivo di Eqt d’investire in aziende ad alta crescita e di collaborare con un management team di assoluta eccellenza. Siamo impressionati dalla posizione di leader del mercato che idealista ha costruito negli ultimi venti anni ed Eqt è fiera di poter sostenere la società e il suo management team in questa nuova fase di crescita".

Jesús Encinar, fondatore e presidente di idealista, ha dichiarato: “Dopo 5 anni di ottimi rapporti con Apax e i suoi partner, sono lieto di averli aiutati a vendere la loro quota con un ottimo risultato per i loro investitori (principalmente fondi pensione e fondi sovrani). Inizia per idealista un nuovo cammino con uno dei fondi europei più rispettati, con il quale condividiamo pienamente i valori, per creare aziende innovative, leader, sostenibili e socialmente responsabili.

Albert Costa, Principal di Apax Partners, vuole “ringraziare, a nome di Apax, Jesus, Cesar, Fernando e il resto del team di idealista per la loro collaborazione in questi ultimi cinque anni. È stato un piacere poter testimoniare il loro spirito imprenditoriale e il loro impegno, giorno dopo giorno, per migliorare la liquidità e la funzionalità del portale immobiliare. Siamo molto orgogliosi della crescita di idealista e della posizione di leadership che ha raggiunto in Spagna, Portogallo e Italia. Auguriamo a idealista ed EQT tutto il meglio in questa nuova fase ".

Dopo l'operazione, i fondi gestiti da Apax Partners risolvono con successo l'acquisizione che hanno effettuato nel 2015 investendo in idealista per un valore di 235 milioni di euro.

Il team idealista ha iniziato i colloqui con Eqt negli ultimi mesi, tenendo tutti gli incontri in videoconferenza a causa della crisi Covid ma l’accelerazione decisiva è avvenuta nello scorso fine settimana e ha portato alla chiusura dell'accordo nella tarda notte di martedì 8.

L'operazione firmata oggi a Madrid è in attesa di approvazione da parte della Commissione nazionale per il mercato e la concorrenza (Cnmc), che potrebbe autorizzarne l'acquisto nelle prossime settimane.

idealista si è avvalsa di Evercore come consulente finanziario esclusivo, Dentons come suo consulente legale e Jbmf come suo consulente fiscale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo