Semestrali

Equita Group, ricavi netti a 29,1 mln
Utile netto in crescita a 5,1 mln

Il consiglio di amministrazione di Equita Group ha approvato i risultati del gruppo al 30 giugno 2020

Andrea Vismara, ad di Equita

Andrea Vismara, ad di Equita.

I risultati del primo semestre 2020 di Equita Group evidenziano ricavi netti consolidati in crescita rispetto allo stesso periodo dell‘anno precedente (+14%), da euro 25,5 milioni a euro 29,1 milioni. Escludendo il risultato delle attività non rivolte ai clienti – ovvero le attività di trading direzionale e gli impatti al 30 giugno 2020 connessi al Portafoglio Investimenti del gruppo per le attività di asset management – i ricavi netti sono cresciuti del 31%, passando da euro 23,0 milioni nel primo semestre 2019 a euro 30,1 milioni nel primo semestre 2020. L’utile netto consolidato, pari a Euro 5,1 milioni nel primo semestre 2020, è cresciuto del 27% rispetto al primo semestre 2019, con una marginalità post-tasse del 18%.

Andrea Vismara, amministratore delegato di Equita, ha commentato: “I risultati del primo semestre 2020 sono il frutto della strategia di diversificazione del gruppo messa in atto negli anni e della capacità di Equita di sapersi adattare in contesti di mercato poco favorevoli. Questo ci ha permesso di beneficiare di maggiori volumi di intermediazione da parte dei clienti e di essere presenti in numerose operazioni di finanza straordinaria chiuse con successo nei primi sei mesi dell’anno”.

Vismara ha aggiunto: “Questi ultimi mesi sono stati molto intensi per Equita: abbiamo sottoscritto un contratto di finanziamento a medio termine per promuovere i progetti di crescita e diversificazione del gruppo e nominato un advisory board per avere un supporto nelle decisioni strategiche, abbiamo acquisito il 70% di K Finance consolidando così il ruolo di Equita tra i primi 10 advisor M&A in Italia per numero di operazioni, e abbiamo confermato il nostro posizionamento ai vertici dei sondaggi internazionali di Institutional Investor per la qualità della ricerca, le attività di sales & trading e di corporate access”.

Vismara ha poi concluso: “In termini di mandati la pipeline per i prossimi mesi è interessante e, dunque, guardiamo con ottimismo alla seconda metà dell’anno”.

Il Global Markets, che include le linee di business Sales & Trading, le attività Client Driven Trading & Market Making e il trading direzionale, ha visto i propri ricavi crescere del 7%, da euro 17,1 milioni nel primo semestre 2019 a euro 18,2 milioni nel primo semestre 2020, evidenziando una forte crescita dei ricavi strettamente connessi alle attività rivolte ai clienti.

I ricavi del Sales & Trading, al netto delle commissioni passive e degli interessi, sono cresciuti del 10% nel primo semestre, da euro 11,3 milioni nel 2019 a euro 12,4 milioni nel 2020, beneficiando del continuo impegno della sala operativa nel promuovere iniziative di diversificazione dell’offerta prodotti e della maggiore operatività sui mercati da parte degli investitori, sia retail che istituzionali. Nel primo semestre 2020 i volumi di mercato di titoli azionari ed obbligazionari intermediati in conto terzi sono infatti aumentati del 32% e del 52% rispettivamente. Nello stesso periodo Equita è riuscita a mantenere una quota di mercato dell’8% sull’MTA e del 6% sull’intermediazione obbligazionaria.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo