money monitor di agosto | lyxor am

Flussi limitati per le asset class, ma con segnali di ottimismo

"Gli Etf hanno raccolto 8,7 miliardi di euro ad agosto 2020. Gli Etf obbligazionari ed azionari hanno registrato rispettivamente 4,4 e 4,0 miliardi di euro di afflussi". L'analisi di Vincent Denoiseux

I tre motivi per guardare con ottimismo al 2020

"Agosto è stato caratterizzato dall'ulteriore contrazione degli spread creditizi. Parallelamente, le azioni globali non hanno seguito un andamento chiaro e non hanno ispirato forti convinzioni. Rispetto ai mesi precedenti, i flussi verso le varie asset class sono stati più limitati. Ciò non ha tuttavia impedito alle esposizioni ad azioni e reddito fisso di beneficiare di flussi positivi". L'analisi di Vincent Denoiseux, head of Etf rsearch and solutions, Lyxor Am

Flussi verso gli ETF

Gli Etf hanno raccolto 8,7 miliardi di euro ad agosto 2020. Gli Etf obbligazionari ed azionari hanno registrato rispettivamente 4,4 e 4,0 miliardi di euro di afflussi. Proseguita la solida dinamica degli Etf Esg, che hanno raccolto 2,6 miliardi di euro.

Focus sulle asset class

Complessivamente, gli Etf e i fondi a reddito fisso hanno registrato una raccolta netta pari a 25,2 miliardi di euro (20,8 miliardi di euro nei fondi aperti e 4,4 miliardi di euro negli Etf). Gli Etf e i fondi azionari hanno evidenziato una raccolta netta pari a 15,2 miliardi di euro, di cui 11,2 miliardi di euro nei fondi aperti e 4,0 miliardi di euro negli Etf.

Gran parte degli investimenti azionari globali sono confluiti nei settori dell'ecologia e delle tecnologie, che si sono aggiudicati complessivamente una raccolta netta di 4,4 miliardi di euro. Gli investitori hanno mantenuto un’allocazione sui mercati emergenti improntata alla prudenza, favorendo il reddito fisso a scapito della maggior parte dei mercati azionari emergenti.  

Focus mensile: Inflazione

La correzione di mercato registrata nel 2020 dalle obbligazioni indicizzate all'inflazione presenta alcune analogie con quelle del 2008 (Lehman), del 2014 (rallentamento globale e crollo delle materie prime) e, in misura minore, del 2016 (preoccupazioni sulla Cina). Ciascun evento di mercato ha infatti comportato un drastico calo della domanda globale di greggio, sulla scia di un netto deterioramento delle prospettive di crescita.

La Federal Reserve statunitense ha modificato la propria strategia monetaria, passando da un obiettivo d'inflazione fisso del 2% a uno medio. Con l'attenuarsi della crisi legata a Covid-19, la Fed si concentra sul sostegno all'occupazione e all'attività economica.

In prospettiva futura, anche la risposta di politica fiscale del prossimo governo statunitense avrà un ruolo chiave nel determinare il tasso di espansione netta del credito pro capite e contribuirà a definire uno scenario di base per l'inflazione. 

I flussi verso le esposizioni legate all'inflazione sono stati sostenuti ad agosto. Ciò è in linea con il trend osservato dai minimi di mercato osservati alla fine del primo trimestre 2020:

  • in Europa, Etf e fondi hanno raccolto 370 milioni di euro ad agosto
  • nel complesso, da inizio anno i flussi confluiti verso Etf e fondi ammontano a 5 miliardi di euro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo