Misure Ue

Dombrovskis: Il futuro
della finanza è digitale

Il vicepresidente esecutivo della Commissione europea spiega le caratteristiche del nuovo pacchetto legislativo per la finanza digitale, che comprende le strategie per la finanza digitale e per i pagamenti al dettaglio, nonché, per la prima volta, proposte legislative sulle cripto-attività

Ue: Pil dell'Italia in calo dell'11,2%, peggiore crollo in Europa

Valdis Dombrovskis, vicepresidente esecutivo della Commissione europea

"Il futuro della finanza è digitale. Durante il confinamento è grazie alle tecnologie digitali, come i servizi bancari online, che le persone hanno avuto accesso ai servizi finanziari. La tecnologia ha molto di più da offrire ai consumatori e alle imprese e dovremmo far nostra in maniera più proattiva la trasformazione digitale, attenuando allo stesso tempo i potenziali rischi". Lo ha affermato Valdis Dombrovskis, vicepresidente esecutivo della Commissione europea, che ha varato un nuovo pacchetto legislativo per la finanza digitale che comprende le strategie per la finanza digitale e per i pagamenti al dettaglio, nonché, per la prima volta, proposte legislative sulle cripto-attività. "È questo l'obiettivo del pacchetto adottato oggi. Un mercato unico digitale innovativo per i finanziamenti creerà benefici per i cittadini europei e sarà fondamentale per la ripresa economica dell'Europa, offrendo prodotti finanziari migliori per i consumatori e aprendo nuovi canali di finanziamento per le imprese" ha aggiunto Dombrovski.

La normativa sulle cripto-attività è una novità assoluta in Europa. Il regolamento sui mercati delle cripto-attività nelle intenzioni della Commissione "stimolerà l'innovazione, preservando al tempo stesso la stabilità finanziaria e proteggendo gli investitori dai rischi". Verranno garantite così chiarezza e certezza del diritto per gli emittenti e i fornitori di cripto-attività. Le nuove norme consentiranno agli operatori autorizzati in uno Stato membro di prestare i loro servizi in tutta l'Ue (con il sistema del passaporto). Tra le salvaguardie figurano i requisiti patrimoniali, la custodia delle attività, la procedura obbligatoria di gestione dei reclami a disposizione degli investitori e i diritti dell'investitore nei confronti dell'emittente. Gli emittenti di cripto-attività significative garantite da attività (le cosiddette 'stablecoin' mondiali) saranno soggetti a requisiti più rigorosi (ad esempio in termini di capitale, diritti degli investitori e vigilanza). La Commissione propone oggi anche un regime pilota per le infrastrutture di mercato che intendono consentire la negoziazione e il regolamento delle operazioni in strumenti finanziari sotto forma di cripto-attività.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo