Quantcast

Fondi Ue

Visco: l’Italia accetti il Mes
porta solo vantaggi

Il governatore di Banca d'Italia al Festival dell'Economia di Trento: non bisogna sprecare i fondi europei, ma investire sulla crescita e non dare nuovi debiti alle future generazioni

Visco: l'economia rallenta, l'incertezza sul bilancio resta

Ignazio Visco, governatore della Banca d’Italia

“L'Italia dovrebbe accettare i fondi del Mes che porta solo vantaggi a livello economico ma ha un problema di stigma legato al cattivo uso dei fondi e alla cattiva comunicazione. Allo stesso tempo non bisogna sprecare i fondi europei. Bisogna investire sulla crescita e non dare nuovi debiti alle future generazioni. E il Sud ha bisogno di un lavoro di legalità complessiva". Lo ha affermato il governatore di Banca d'Italia Ignazio Visco al Festival dell'Economia di Trento. "L'unione economica e monetaria è necessaria. Allo stesso tempo bisogna tenere d'occhio la forza dell'Euro che potrebbe esercitare delle pressioni negative sui prezzi come sottolineato dalla presidente Lagarde. Sul debito do ragione al governatore della Bundesbank: è giusto che rimanga basso per incrementarlo nei momenti di bisogno come questo", ha aggiunto Visco, “I temi cruciali su cui si gioca il futuro del paese sono la sostenibilità e l'innovazione. Sulla prima penso alla sostenibilità del debito, finanziaria e ambientale. Mentre al centro dell'innovazione c'è la banda larga, dove l'Italia deve recuperare il gap con il resto dell'UE. Il digitale è già con noi e lo sarà in futuro. Per questo bisogna colmare questa mancanza attraverso le infrastrutture".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo