InvestireTV
SCARICA DA
InvestireTV InvestireTV

prodotti

Bnp Paribas, nuovi certificati azionari con maxi premio potenziale

L'istituto di credito nnuncia l’emissione di una nuova serie di certificate Maxi Cash Collect su panieri di azioni worst-of con durata triennale

Arrivano sette cash collect certificate firmati Vontobel

Bnp Paribas annuncia l’emissione di una nuova serie di certificate Maxi Cash Collect su panieri di azioni worst-of con durata triennale. La nuova emissione offre un maxi premio potenziale tra il 10% e il 18% alla fine del terzo mese, anche in caso di ribassi moderati delle azioni sottostanti, e successivi premi potenziali a cadenza trimestrale, pari a un rendimento dell’1,00% (4,00% annuo) con Effetto Memoria. La Barriera per la corresponsione dei premi è posta tra il 60% e il 70% del valore iniziale di ciascuna delle azioni sottostanti, mentre la Barriera per la protezione del capitale a scadenza è posta al 50%

I nuovi Maxi Cash Collect, caratterizzati da un sottostante composto da un paniere di due o tre titoli azionari, consentono di ottenere un maxi premio alla fi­ne del terzo mese di vita, che verrà pagato in data 14 dicembre 2020 a condizione che tutte le azioni del paniere siano superiori o pari alla Barriera Premio.

Oltre al maxi premio inziale, inoltre, nelle date di valutazione trimestrali successive i Certificate pagano un premio dell’1% qualora la stessa condizione sia soddisfatta. Sia il Maxi Premio che i Premi successivi dispongono dell’Effetto Memoria. Infine, a partire dal sesto mese di vita del Certifi­cate, qualora in una delle date di valutazione trimestrali tutti i sottostanti del paniere quotino ad un valore superiore o pari al valore iniziale, il Certificate scade e rimborsa il valore nominale di 100 euro, oltre al Premio con eventuale Effetto Memoria.

Quando il certificato giungerà a scadenza, il 15 settembre 2023, si prospettano tre possibili scenari: se tutti i sottostanti quotano a un livello pari o superiore al livello Barriera Premio, il Certi­ficate rimborsa il capitale investito più gli eventuali premi non pagati precedentemente (Effetto Memoria); se la quotazione di almeno una delle azioni del paniere è inferiore alla Barriera Premio, ma il valore di tutte le azioni è pari o superiore al livello Barriera a Scadenza (50%), il Certificate rimborsa il valore nominale. Invece, se almeno una delle azioni del paniere quota sotto il livello Barriera a Scadenza, il Certi­ficate paga un importo commisurato alla performance negativa del sottostante peggiore del paniere, con conseguente perdita sul capitale investito.

Ad esempio, il Maxi Cash Collect su Edf, Enel ed ENI pagherà un maxi premio iniziale del 13% a Dicembre 2020 se tutte le tre azioni del paniere quoteranno a un valore pari o superiore alla Barriera Premio. Successivamente, il Certificate paga un premio trimestrale con effetto memoria del 1,00% (4,00% annuo) se, ad ogni data di valutazione intermedia, il valore di tutte le azioni che compongono il paniere è maggiore o uguale al livello Barriera Premio (rispettivamente 5,95 euro, 5,25 e 5,60) e proseguirà la sua vita fino alla data di valutazione successiva.

Dal sesto mese, qualora Edf, Enel ed Eni quotassero al di sopra del valore iniziale (8,50 euro, 7,50 e 8,00) nelle date di valutazione, il Certificate, oltre al pagamento del premio con effetto memoria, rimborserà anticipatamente anche il valore nominale (100 euro per Certificate).

In particolare Bnp ha lanciato 5 Maxi Cash Collect su panieri di azioni di primarie società quotate, italiane e straniere: Edf, Enel, Eni (ISIN: NL0015443391), Fca, Unicredit (ISIN: NL0015443409), Fca Telecom (ISIN: NL0015443417), Bmw, Fca, Volkswagen (ISIN: NL0015443425), Telecom, Telefonica, Vodafone (ISIN: NL0015443433).

“I nuovi Maxi Cash Collect su panieri di azioni vanno ad arricchire la nostra ampia offerta di certificati di investimento", dice Luca Comunian, head of marketing, Ddstribution Italy di Bnp Paribas. "L’elemento distintivo di questa emissione è il pagamento di un maxi-premio compreso tra il 10% e 18% entro la fine dell’anno. Inoltre, questa gamma di Certificate è caratterizzata da una barriera di protezione del capitale a scadenza più profonda rispetto alle recenti emissioni, ovvero 50% rispetto ai corsi attuali delle azioni sottostanti”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo