Quantcast

Risparmio gestito

Europa, In leggera frenata il reddito fisso a settembre

Goldman Sachs registra flussi positivi sia nelle strategie attive che in passive. In decelerazione l'obbligazionario sia europeo che statunitense. Proseguono i deflussi dall'azionario Usa

Goldman Sachs: presto o tardiil mondo dovrà tornare al rigore

Flussi ancora una volta positivi sia nelle strategie attive che in passive, una leggera decelerazione della raccolta verso i prodotti a reddito fisso sia europeo che statunitense, e una conferma dei deflussi dall’azionario Usa. E’ questo il bilancio del mese di settembre dell’industria europea dei fondi stilato da Goldman Sachs, che ha quindi aggiustato un po’ le stime per il terzo trimestre. La banca d’affari prevede infatti che gli utili saranno dell'1% al di sotto del consenso per Amundi, e del 3% per DWS, per la quale è previsto anche un lieve calo delle commissioni di gestione e maggiori spese operative.

Nel dettaglio, come segnalato dalla piattaforma Morningstar, le azioni europee hanno registrato un forte incremento con flussi per 21 miliardi di euro, pari al 6% di crescita annualizzata. Al contrario, l’equity Usa ha registrato deflussi per la sesta volta consecutiva nelle strategie sia attive che passive con flussi per 46 miliardi di dollari, che rappresentano una contrazione del 4% dei flussi netti annualizzati. Quanto ai prodotti a reddito fisso, hanno registrato 8 miliardi di euro di raccolta netta rispetto ai 23 miliardi di agosto, che rappresenta il 3% della raccolta netta annualizzata.

Nel complesso il terzo trimestre del 2020 sarà, secondo Goldman Sachs, relativamente forte per l’industria europea dei fondi, con performance positive tra le varie classi di attivi. “La nostra view per il terzo trimestre è positiva per tutti i gestori patrimoniali tradizionali nelle tre classi di attivi monitorate, nonostante i livelli più elevati di volatilità che abbiamo visto verso la fine del trimestre”, è scritto nel report. Quanto ai singoli protagonisti, Ashmore si è distinta nella performance dei fondi azionari, in crescita del 7%, seguita di misura da Schroders e Standard Life Aberdeen. Per Amundi, infine, Goldman Sachs prevede una raccolta di 13,6 miliardi di dollari nel trimestre rispetto ai 12,8 miliardi attesi dal consenso.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo