InvestireTV
SCARICA DA
InvestireTV InvestireTV

Utp

Amco acquista 600 mln di crediti Unlikely to pay da Banco Bpm

L’operazione è il risultato di un’asta competitiva. Continua il percorso di crescita di Amco tramite l’acquisto di portafogli

La tesoreria d’impresaavrà il suo “bollino” di qualità

Nella giornata di oggi Amco, full-service credit management company interamente partecipata dal ministero dell’Economia e delle Finanze, ha emesso una binding offer a favore di Banco Bpm per l’acquisto - pro soluto ed in blocco, ai sensi e per gli effetti dell’articolo 58 del Decreto Legislativo 1 settembre 1993 n. 385 - di un portafoglio di crediti deteriorati di titolarità della banca.

Il portafoglio ha un valore lordo di bilancio (Gross Book Value) di oltre €600 milioni, prevalentemente verso clientela corporate classificate unlikely to pay (Utp).

L’operazione è stata condotta attraverso una procedura competitiva a seguito della quale due operatori – uno dei quali Amco – acquisteranno due diversi portafogli, entrambi oggetto della procedura.

Si conferma così l’obiettivo di Amco di una crescita sostenibile che fa leva sulle economie di scala, all’interno di un mercato altamente competitivo.

Ci si attende che il contratto venga perfezionato entro la fine dell’anno.

Amco è stata assistita nell’operazione dallo studio Cappelli Rccd in qualità di advisor legale, da PricewaterhouseCoopers in qualità di advisor finanziario e da K2Real S.r.l e Duff & Phelps Reag S.p.A. per l’aggiornamento delle valutazioni immobiliari.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo