InvestireTV
SCARICA DA
InvestireTV InvestireTV

Digital payments

Fusione Nexi – Nets, con Sia nasce una PayTech tra i leader europei

Il Ceo di Nexi Bertoluzzo: Nexi avrà la possibilità di svilupparsi in un mercato quattro volte più grande di quello attuale e ancora sotto-penetrato, con tassi di crescita a doppia cifra

Nexi, da Piazza Affari alla conquista dei Pos italiani

Paolo Bertoluzzo, ad di Nexi

È stato sottoscritto l'accordo vincolante per la fusione tra Nexi e Nets. La firma segue l'annuncio del 2 novembre scorso. La fusione tra Nexi, la PayTech leader in Italia, e Nets, tra le PayTech leader a livello europeo attiva in 20 paesi e controllata da un consorzio di fondi di private equity guidato da Hellman Friedman sarà interamente realizzata in azioni. La fusione, che si colloca nel contesto del rapido consolidamento in atto a livello internazionale ed europeo nel settore dei pagamenti digitali, segue l'annuncio di Nexi dello scorso mese, per la sottoscrizione di un memorandum of understanding riguardante la combinazione strategica di Nexi e Sia, che è indipendente dalla fusione. Le due transazioni non sono collegate tra loro ma entrambe contribuiscono all'ambizione di creare un vero leader PayTech a livello europeo. Al perfezionamento delle due operazioni, il nuovo gruppo nato dalla combinazione di Nexi, Nets e Sia risulterà essere una delle PayTech leader a livello europeo con scala, presenza geografica e competenze uniche in grado di promuovere la transizione verso un'economia cashless e digitale in Europa.

''Grazie all'operazione appena annunciata, che segue il recente accordo per la fusione con Sia, nasce la PayTech leader a livello europeo con scala e competenze uniche per servire al meglio tutti i clienti del nuovo gruppo in Europa: dai cittadini agli esercenti, dalle banche partner alle aziende, dalla pubblica amministrazione alle istituzioni. Nexi avrà la possibilità di svilupparsi in un mercato quattro volte più grande di quello attuale e ancora sotto-penetrato e con tassi di crescita a doppia cifra''. Così il Ceo di Nexi, Paolo Bertoluzzo, commenta l'accordo vincolante per la fusione con Nets. ''Il Nuovo Gruppo, con una presenza in oltre 25 paesi, potrà agire come motore del cambiamento digitale in Europa e contribuire in modo fondamentale alla transizione al cashless. Le persone di Nexi, insieme con i nostri azionisti di riferimento, sono al contempo fortemente motivate dalla visione del nuovo gruppo e fortemente impegnate nel perseguire questo nuovo importante passo in avanti nel nostro percorso di creazione di valore. Siamo felici di unire le nostre forze con un team di grande talento come quello di Nets, che sta portando avanti in maniera efficace la trasformazione del proprio gruppo. La combinazione di professionisti altamente qualificati e motivati da una grande passione come quelli del nuovo gruppo ha tutto il potenziale necessario per guidare il processo d'innovazione nel settore dei pagamenti in Europa negli anni a venire''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo