InvestireTV
SCARICA DA
InvestireTV InvestireTV

Analisi

Per Forrester le banche popolari piacciono per le relazioni efficaci e facili

Il Customer Experience Index evidenzia che sentirsi sicuri, rispettati e apprezzati rappresenta il principale fattore emozionale che genera fedeltà

Giuseppe De Lucia Lumeno  "Gli Italiani hanno ancora fiducia"

Le banche popolari sorpassano gli altri modelli di banche grazie alla scelta di puntare su relazioni efficaci, facili ed emozionalmente positive con i propri clienti. È quanto risulta al "Customer Experience Index (CX Index)", Forum europeo di Forrester 2020 per il settore bancario, secondo cui sicurezza, rispetto e apprezzamento generano la fidelizzazione della clientela per le banche europee. Nel lavoro si evidenzia che "sentirsi sicuri, rispettati e apprezzati rappresenta il principale fattore emozionale che genera fedeltà": il 54% dei clienti si dichiara sicuro e prevede di rimanere con la propria banca, il 71% è disposto a raccomandare il brand ad altri e il 68% prevede di investire di più con il brand, con ciò influendo direttamente sul reddito. Il Customer Experience Index europeo di Forrester 2020 si basa su oltre sondaggi 12.200 di clienti adulti europei di 57 gruppi bancari di Regno Unito, Francia, Italia e Spagna, inclusi 28 tra i più grandi e importanti del settore.

"Vicinanza al cliente, assistenza, sicurezza e rispetto si confermano elementi vincenti e sui quali continuare a puntare", ha affermato il segretario generale dell'Associazione fra le Banche Popolari, Giuseppe De Lucia Lumeno commentando i dati di Forrester, "In Europa, le banche popolari stanno ridefinendo il 'modus operandi' rafforzando le tradizionali relazioni che da sempre fanno sentire particolarmente apprezzati i propri clienti. Abbiamo oggi, una nuova e autorevole conferma dell'esigenza di un sistema bancario europeo che sia improntato alla biodiversità e a una consolidata relationship con la clientela".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo