Quantcast

Politica monetaria

La Banca centrale cinese immette contanti per 1,5 miliardi di dollari

L’operazione in pronti contro termine ha lo scopo di mantenere una liquidità ragionevolmente ampia nel sistema bancario

Usa-Cina, torna l'alta tensione: chiusa l'ambasciata cinese a Houston

Xi Jinping

La Banca centrale cinese ha immesso contanti per 10 miliardi di yuan (circa 1,53 miliardi di dollari) di pronti contro termine per mantenere una liquidità ragionevolmente ampia nel sistema bancario. Il tasso di interesse dei pronti contro termine a sette giorni è stato fissato al 2,2%, secondo una dichiarazione sul sito web della People's Bank of China. Nel frattempo, 10 miliardi di yuan di pronti contro termine sono maturati lo stesso giorno, con un'iniezione zero sul mercato. Il pronto contro termine è un processo in cui la Banca centrale acquista titoli dalle banche commerciali attraverso un'offerta, con un accordo per rivenderli in futuro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo