Quantcast

Assogestioni

Raccolta: gruppo Intesa Sanpaolo, Poste italiane e Jp Morgan sul podio di novembre

Secondo la mappa mensile di Assogestioni, nel mese di novembre l’industria del risparmio gestito ha registrato una raccolta di circa 6 miliardi di euro

Tommaso Corcos riconfermato a capo di Assogestioni

Tommaso Corcos, ad di Eurizon sgr e presidente di Assogestioni

La raccolta del mese di novembre, secondo la mappa mensile del risparmio gestito di Assogestioni, vede sul primo gradino del podio il gruppo Intesa Sanpaolo, non distante dai 3 miliardi di euro grazie all’ottimo risultato di Eurizon a 2,1 e in particolare dei suoi fondi aperti a 1,7 miliardi. Al secondo posto Poste italiane a quota 2,3 miliardi, quasi tutti in gestioni di portafoglio istituzionali. Al terzo posto c’è Jp Morgan asset management, con 705 milioni di euro interamente in fondi aperti.

Nel mese di novembre l’industria del risparmio gestito ha totalizzato circa 6 miliardi di euro di raccolta. Un risultato che porta il saldo da inizio anno a +23 miliardi. Nelle gestioni di portafoglio entrano 3,8 mld, mentre le gestioni collettive totalizzano sottoscrizioni per 2,2 mld.

Il patrimonio gestito dall’industria raggiunge un nuovo massimo storico a 2.394 mld. Le masse investite nei mandati ammontano a 1.222 mld, pari al 51% del totale. Gli asset impiegati nelle gestioni collettive raggiungono i 1.172 mld, corrispondenti al restante 49% del patrimonio complessivo. I fondi aperti chiudono novembre con 1,5 mld di flussi netti (+16mld da inizio 2020) sotto la spinta dei fondi di lungo termine (+5 mld). Le macrocategorie favorite dai sottoscrittori nel mese sono gli azionari (+3 mld), gli obbligazionari (+3 mld) ed i bilanciati (+279 mln).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo