Quantcast

LE STAR DEI VACCINI IN BORSA NEL 2020/SINOPHARM

Titolo calato nel 2020, ma il prezzo è considerato equo

Alla scoperta dei titoli delle aziende farmaceutiche produttrici dei vaccini per il Covid -19 grazie alla Scf specializzata sul mondo biotech J. Lamarck. L’analisi è relativa alla società cinese Sinopharm

Titolo calato nel 2020, ma il prezzo è considerato equo

Alla scoperta dell'andamento dei titoli delle aziende farmaceutiche produttrici dei vaccini per il Covid -19 nel 2020 grazie alla Scf specializzata sul mondo biotech J. Lamarck. L’analisi continua con una scheda della società Sinopharm, con un diagramma sul percorso del titolo lo scorso anno e un giudizio sintetico sulle potenzialità dello stesso.
 
Tra i vaccini inclusi nel programma emergenziale ci sono anche due farmaci sviluppati da Sinopharm, gruppo quotato alla Borsa di Hong Kong e nato dalla joint venture tra la società statale China National Pharmaceutical Group e il colosso Fosun. La società si occupa di produzione e vendita a ospedali, distributori, farmacie al dettaglio e cliniche di prodotti farmaceutici e sanitari nella Repubblica popolare cinese.

Si tratta di vaccini con virus SARS-CoV-2 inattivato adiuvati, ovvero vaccini che contengono una sostanza che potenzia, o è fatta in modo da potenziare, la risposta immunitaria alla vaccinazione. I risultati di fase 1 e 2 parlano di sicurezza e tollerabilità dei candidati che sarebbero in grado di innescare la produzione di anticorpi contro il coronavirus e nonostante non siano stati forniti dati clinici che ne dimostrino l’efficacia, sarebbero già quasi un milione le persone alle quali in Cina sarebbero stati inoculati i due candidati ancora in fase sperimentale. Secondo quanto sostenuto dal presidente Liu Jingzhen, in attesa dei primi dati per la validazione, Sinopharm è pronta a cominciare la produzione su larga scala per assicurare scorte sufficienti e sicure.

Guido Rasi, direttore esecutivo dell’Ema, l’agenzia europea del farmaco ha affermato che se le società cinesi o russe vorranno commercializzare in Europa i loro vaccini, dovranno passare dalle rigide e rigorose procedure dell’Ema, poco incline a concedere il via libera prima di quelli già in via di sperimentazione in Europa. L'andamento del titolo Sinopharm, quotato alla Borsa di Hong Kong (performance al 18/12/20), nel 2020 e il commento di J. Lamarck:

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo