Quantcast

Enasarco, il giallo del voto cassato
Nesta: «Io ho votato Fare Presto”

Il delegato del quale la Commissione Elettorale – ancora espressa dalla gestione uscente – ha cancellato il voto adducendo ragioni procedurali racconta cos’è successo la mattina del 23 dicembre: “Ero regolarmente collegato su Teams, quando ho espresso il mio voto hanno detto che non mi sentivano”…

Enasarco, il giallo del voto cassatoNesta: «Io ho votato Fare Presto”

"Semplicemente: mentre io provavo ad esprimere il mio voto attraverso il mio telefonino collegato con il programma di video conferenza scelto da Enasarco, pur essendo io collegato e vedendo e sentendo tutto, gli altri partecipanti non mi vedevano e non mi sentivano. Appena sono riuscito a sbloccare la situazione che è durata qualche minuto, ho regolarmente votato in modo chiaro e inequivocabile per la Lista Fare Presto. E il Notaio ha acquisito il mio voto. E questo è tutto": sintetica ed inequivocabile la ricostruzione che Romualdo Nesta fa di quei fatidici minuti durante l'assemblea dei delegati Enasarco che il 23 dicembre scorso si è riunita in via digitale per designare i consiglieri d'amministrazione, chiudendosi con un risultato a sorpresa che la lista Fare Presto, alleata con Artenasarco e in questo modo titolare del 50,99% dei voti espressi dalla base, ha impugnato e e impugnerà in tutte le sedi.
"Vi racconto come è andata più dettagliatamente - dice Nesta - All’inizio dell’Assemblea, come già fatto nell’Assemblea precedente, mi sono collegato utilizzando il mio telefonino, sia in video che in audio. Ho risposto alla chiamata di riconoscimento e sono stato ammesso. Al momento che sono stato chiamato per esprimere il mio voto, pur avendolo fatto ed essendo regolarmente collegato, non mi sentivano. Ho iniziato a premere sullo schermo dei mio telefonino i bottoni per poter parlare ma nulla di fatto. Nel frattempo ricevevo anche telefonate da parte di alcuni numeri ma non potevo rispondere in quanto se lo avessi fatto il collegamento con Teams (che è il programma di video conferenza) sarebbe irrimediabilmente caduto".
"Dopo qualche minuto dove ho premuto non so più quante volte e in quale sequenza i bottoni audio e video, sono finalmente riuscito a farmi sentire, mi sono rapidamente scusato e ho espresso chiaramente il mio voto 'Voto Fare Presto!'.
Successivamente al mio voto il Notaio ha dichiarato: “Alla prima chiamate e alla seconda chiamata, per motivi sicuramente tecnici, ma questo nessuno lo sta negando ovviamente, non è stato possibile acquisire il voto di Nesta, il quale si è ricollegato successivamente esponendo una preferenza”. Il Notaio tra l’altro ha poi acquisito il mio voto come settimo voto a Fare Presto".
 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo