Quantcast

Criptovalute

Il tesoro degli Stati Uniti permette alle banche di utilizzare blockchain pubbliche e stablecoins

Banche nazionali e associazioni federali di risparmio possono svolgere attività di pagamento con gli stablecoin

BNY Mellon Im lancia un fondo sulla blockchain aziendale

Le banche di diritto federale possono partecipare alle reti di verifica dei nodi indipendenti e utilizzare gli Stablecoins per le attività di pagamento. Lo ha stabilito l'ufficio del controllore della valuta del Tesoro americano con una lettera che chiarisce l'autorità delle banche nazionali e delle associazioni federali di risparmio di partecipare alle reti indipendenti di verifica dei nodi (INVN) e di utilizzare gli stablecoin per svolgere attività di pagamento e altre funzioni consentite alle banche. Un altro importante passo in avanti dunque per un utilizzo più ampio delle criptovalute.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo