Quantcast

Immobiliare e finanza

Nordea offre ai suoi clienti danesi mutui ventennali senza interessi

In Danimarca i tassi d'interesse sono negativi dal 2012. Danske Bank, la più grande banca del Paese, ha segnalato che potrebbe seguire l’esempio di Nordea. Il fenomeno è globale: nel 2020 negli Usa il tasso ipotecario è sceso per 16 volte a nuovi minimi

Crif: Italia, paese dei mutui e del basso indebitamento bancario

In Danimarca i tassi d'interesse sono negativi dal 2012, un periodo più lungo di qualsiasi altro paese del mondo. Questo ha incoraggiato le sue banche a ridurre i tassi ipotecari a livelli senza precedenti, con Jyske Bank che ha lanciato il primo mutuo a tasso negativo al mondo due anni fa - pagando di fatto i mutuatari per ottenere il prestito. Ora Nordea ha deciso ancora una volta di offrire mutui super economici, mentre altri, come la Danske Bank - la più grande banca del Paese - hanno segnalato che potrebbero seguire il suo esempio.

La Danimarca non è l'unico paese i cui tassi d’interesse sui mutui stanno crollando. Con le principali banche centrali che abbattono i tassi d'interesse per rilanciare le loro economie colpite dalla pandemia, le banche commerciali di tutto il mondo hanno fatto più o meno la stessa cosa. Basti guardare agli Stati Uniti: il tasso ipotecario del paese è sceso a 16 minimi record nel 2020, ed è ora appena al di sotto del livello più basso da quando è iniziato il monitoraggio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo