Quantcast

Report

Goldman Sachs , “La sfida dell’Europa? Individuare i campioni digitali”

Il ritardo tecnologico dell’Europa rispetto a Usa e Cina dovrebbe ridursi grazie al Recovery Plan. In arrivo una stagione di m&a nel settore tech

Goldman Sachs: presto o tardiil mondo dovrà tornare al rigore

Gli esatti termini della relazione tra Covid-Sars e digitalizzazione non sono ancora ben delineati, ma è certo che il rapporto tra i due fattori è molto stretto, soprattutto in Europa. Quest'ultima, secondo un report di Goldman Sachs Equity Research dedicato al settore tech europeo, è però destinata a colmare velocemente il ritardo accumulato in fatto di digitalizzazione dell'economia rispetto agli altri due blocchi.

E’ noto che l’Europa non possiede super piattaforme paragonabili ai FAANG (Facebook, Alphabet, Amazon, Netflix e Google) degli Stati Uniti e ai BAT (Baidu, Alibaba, Tencent) della Cina. “Crediamo che ciò sia in parte dovuto alla natura frammentata dei mercati locali europei, con differenze di cultura, lingua e contesti normativi, che rende più difficile per le aziende online raggiungere dimensioni di scala significative”, è scritto nel report. Ma c’è un altro elemento che spiega il ritardo tecnologico europeo, ed è il minore investimento in ricerca e sviluppo e la disponibilità di finanziamenti rispetto alle altre regioni. “Tuttavia, crediamo che questo orientamento stia cambiando, e vediamo diversi driver chiave accelerare la digitalizzazione dell'economia facilitando l'emergere di campioni europei del digitale”. Ed ecco quindi il covid. “La crisi covid19 ha notevolmente accelerato l'adozione di servizi da parte di consumatori e imprese, con una crescita della penetrazione di 3-5 anni nel solo 2020 nel B2C (vendite dirette al consumatore finale), e di dieci anni nei segmenti più immaturi come food ed education”, è scritto nel report.

Non solo. Con almeno il 20% dei 672,5 miliardi di euro del Recovery Fund destinato a sostenere la transizione digitale dell'Europa, la digitalizzazione è diventata in poco tempo una priorità fondamentale per i responsabili politici, con una spinta forte a livello europeo e nazionale per creare condizioni di parità rispetto alle Big Tech. Il consolidamento del settore è già in corso, con diverse società europee che hanno raggiunto, o stanno cercando di raggiungere, la leadership globale soprattutto attraverso operazioni di M&A transfrontalieri. Gli esempi più recenti sono l’acquisizione di eBay Classifieds Group da parte della spagnola Adevinta (annunci), il deal di Just Eat Takeaway (food delivery) su GrubHub e il merger di Flutter e TSG nelle scommesse sportive. “Crediamo che il consolidamento possa diventare più diffuso in alcuni settori, come le telecomunicazioni, grazie alla spinta dei governi e a rendimenti più elevati”, conclude il report.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo