Quantcast
InvestireTV
SCARICA DA
InvestireTV InvestireTV

Norme Ue

Sforza Fogliani: Visco ha ragione, le banche piccole rischiano di più

Per il presidente dell'Associazione nazionale banche popolari non è osservato uno dei principi fondamentali del trattato europeo, quello di proporzionalità, per le banche di minori dimensioni

Corrado Sforza Fogliani vicepresidente di FEduF

Corrado Sforza Fogliani, nuovo vicepresidente di FEduF

''Un richiamo a quella che è la realtà''. Così Corrado Sforza Fogliani, presidente dell'Associazione nazionale banche popolari, ha commentato le parole del governatore di Bankitalia Ignazio Visco che nei giorni scorsi aveva sottolineato come nel rischio del credito legato alla pandemia del coronavirus gli effetti potessero essere più marcati per gli istituti più piccoli, soggetti alle nuove regole sulla gestione delle crisi bancarie. ''La sua puntualizzazione è stata positiva perché non è osservato il principio di proporzionalità per le banche di minori dimensioni come invece dovrebbe, trattandosi di uno dei principi fondamentali del trattato europeo'' ha affermato Sforza Fogliani all'Adnkronos. Nel mirino del governatore erano finite le norme legate a Bail-in e Mrel e sugli effetti di queste sui bilanci delle banche minori. Il Mrel punta a garantire che un istituto di credito in caso di risoluzione sia in grado di ricostituire il capitale assorbendo le perdite. Chiedere agli istituti minori di emettere passività potrebbe comprimere i margini e buttarle fuori dal mercato.

''Questo è naturalmente un periodo brutto per tutti per l'erogazione del credito in quanto tale a qualsiasi livello, ma ritengo in ogni caso che le banche minori facciano meno fatica a farsi il cuscinetto in termini di patrimonializzazione che non le grandi. Personalmente mi sembra un giusto avvertimento che va bene per tutti gli erogatori di credito di qualunque dimensione siano e che comunque costituisce anche un richiamo alla proporzionalità per quanto si riferisce alle banche minori'' ha aggiunto Sforza Fogliani.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo