Quantcast
InvestireTV
SCARICA DA
InvestireTV InvestireTV

Report

Goldman Sachs, Eurozona in recessione tecnica. Ma l’euro si rafforzerà

Gli analisti prevedono un cross euro/dollaro a 1,28 a dodici mesi e stimano, per l'area euro, un Pil in crescita del 5,2 per cento nel 2021

Goldman Sachs: presto o tardiil mondo dovrà tornare al rigore

Pronti per un apprezzamento dell’euro nei confronti del dollaro? E’ la tesi di Goldman Sachs, che in un report indica un obiettivo a dodici mesi di 1,28 nel cross euro/dollaro. Tre sono le considerazioni alla base di questa previsione. La prima è la Blue wave, cioè il controllo del partito democratico di entrambi i rami del Parlamento Usa, che dovrebbe significare - secondo gli analisti di Goldman Sachs – maggiore allentamento fiscale e quindi una crescita economica più rapida nel corso dell’anno. “I nostri economisti hanno aumentato le loro previsioni sul Pil degli Stati Uniti per il quarto trimestre del 2021 di quasi 2 punti dopo le elezioni in Georgia”, è scritto nel report. Perché allora un rafforzamento dell’euro? Innanzitutto perché, nonostante la recessione dovuta ai lockdown, gli analisti sono molto ottimisti anche sulla crescita dell'area euro per il 2021 (le stime sono +5,2%) grazie a un rapido recupero globale guidato da vaccini.

La seconda considerazione a sostegno del rafforzamento dell'euro, secondo il report, è che quasi sempre la moneta unica tende a essere positivamente correlata con il capitale proprio e con i prezzi delle materie prime riflettendo una varietà di meccanismi sottostanti. “Se i prezzi delle materie prime e delle azioni crescono la conseguenza è quasi sempre un apprezzamento dell'euro”, è scritto nel report. Terza e ultima componente è la Bce, che probabilmente tollererà un inasprimento delle condizioni finanziarie fino a una convincente ripresa dell'economia.

Passando dalle valute alle previsioni relative al Pil, il report di Goldman Sachs sottolinea che mentre l'economia statunitense ha mostrato una buona resistenza durante l'inverno, e probabilmente si espanderà a un tasso medio annualizzato del +4,5% nel quarto trimestre 2020 e anche nel primo trimestre 2021, i lockdown invernali hanno portato l'economia dell'area dell'euro in recessione tecnica, come avviene dopo due trimestri consecutivi di crescita negativa del Prodotto interno lordo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo