Quantcast
InvestireTV
SCARICA DA
InvestireTV InvestireTV

Obbligazionario

La Française AM, La risalita dei Fallen Angels

High yield Usa ed emergente dovrebbero performare meglio di quello europeo. Le migliori opportunità si trovano tra gli emittenti BB+ e B nei settori impattati dal Covid19

La Française AM,  La risalita dei Fallen Angels

Akram Gharbi, Head of High Yield Investments a La Française AM

Segmento High Yield ancora in trend positivo nel 2021, ma con alcuni distinguo geografici. Il favorito, secondo Akram Gharbi, Head of High Yield Investments a La Française AM, è in assoluto l’High Yield Usa grazie alle attese di una forte ripresa economica negli States, minori rischi politici, un calo maggiore nei tassi di default rispetto al 2020 e una minore offerta netta. Il semaforo è moderatamente verde anche per l’High Yield emergente in previsione di un rendimento totale più alto e valutazioni attraenti in Asia. “Tuttavia vi sono incertezze sull’offerta netta delle aziende asiatiche a causa di significative necessità di rifinanziamento e dei tassi di default delle aziende cinesi”, aggiunge Gharbi

Per quanto riguarda il favorito mercato dell'High Yield USA, Gharbi prevede un declino nel tasso di default di circa il 50% rispetto al 2020. “La principale ragione di questo calo è la decisa ripresa dell’economia Usa, che con ogni probabilità non avverrà invece in Europa a causa della lenta implementazione del programma di vaccini, anche se il massiccio supporto governativo alle aziende europee in difficoltà potrebbe essere un fattore di oscillazione per i tassi di default anche nell'eurozona”, spiega Gharbi. Quanto ai Mercati Emergenti la situazione è più confusa, in quanto il tasso di default dovrebbe rimanere stabile, ma permane una grande incertezza. “Gli emittenti asiatici, specialmente le aziende cinesi che sono i contributori maggiori dell’indice High Yield asiatico, hanno un’enorme quantità di debito – dice Gharbi - Lo stesso vale per alcune aziende argentine, che sono fra i maggiori contributori dell’Indice High Yield latino americano (pari all’8% dell’indice). La domanda quindi è se vi è abbastanza liquidità per rifinanziare il debito”, spiega Gharbi.

Certamente non tutte le aziende beneficeranno di una ripresa economica e lo strategist individua opportunità soprattutto nei Fallen Angels e negli emittenti BB+ di settori impattati dal Covid-19, con l’esclusione dell'immobiliare commerciale e del tempo libero, che potrebbero soffrire ancora. "I Fallen Angels sono stati una grande decisione di investimento nel 2020 – dice Gharbi - Offrono spread di 100 punti base rispetto alle società BB legacy. Nel 2020 molti hanno tratto profitto dal sostegno statale, che ci aspettiamo continuerà nel 2021". Poiché nel 2021 l'economia globale dovrebbe riprendersi, anche la strategia di “compression trade” dovrebbe funzionare. "Preferiamo le B alle doppie BB negli Stati Uniti e in Europa, ma solo nei settori che non sono legati al Covid-19. Fra questi includiamo società dei settori TMT (tecnologia, media e telecomunicazioni), società di NPL e food retail", conclude Gharbi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo