Quantcast

Blockchain

Londra vuole essere capitale delle criptovalute: avviata una consultazione

Le aziende impegnate in attività di criptoasset e blockchain sono state invitate dal governo inglese a manifestare le loro proposte di regolamentazione del settore

Ci risiamo, il Bitcoin torna sull’ottovolante

Il governo inglese ha emanato un documento con il quale invita le aziende che sono impegnate in attività di criptoasset e blockchain a manifestare le loro proposte di regolamentazione del settore. La Gran Bretagna punta a diventare una gigantesca isola off-shore, il più grande approdo della finanza off-shore mondiale. Entro il 21 marzo, i player del settore dovranno far pervenire al governo inglese la risposta ad alcune domande chiave, che consentiranno all’Inghilterra di essere l’apripista di una regolamentazione del settore, con l’obiettivo di attirare capitali da investimento sul segmento cripto: una volta sottoposto a regole più certe, all’interno di un sistema finanziario organizzato ed affidabile come quello inglese, Londra potrebbe aspirare ad essere la leader mondiale di un settore dove tecnologia e finanza sono le grandi protagoniste.

In Italia il Mef ha avviato un censimento per comprendere il fenomeno delle criptovalute in Italia. Lo schema di decreto ministeriale dal 2 febbraio è in consultazione pubblica sul sito del Dipartimento del Tesoro del Ministero dell'Economia e delle Finanze. Il testo, sul quale è possibile inviare osservazioni e contributi fino al prossimo 16 febbraio, prevede per chiunque sia interessato a svolgere sul territorio italiano l'attività di prestatore di servizi relativi all'utilizzo di valuta virtuale, l'obbligo di comunicazione al Ministero dell’Economia e delle Finanze.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo