Quantcast
InvestireTV
SCARICA DA
InvestireTV InvestireTV

Reti

Banca Mediolanum, a gennaio entrano 25 nuovi professionisti di cui il 30% donne

Dei 25 nuovi professionisti 5 provengono dal mondo bancario e assicurativo, con una preponderanza dalle regioni del Centro

Stefano Volpato, direttore commerciale di Banca Mediolanum

Stefano Volpato, direttore commerciale di Banca Mediolanum

Il 2021 si apre a gonfie vele per Banca Mediolanum. Nel solo mese di gennaio sono stati inseriti 25 nuovi professionisti nella rete di Family Banker guidata da Stefano Volpato, direttore commerciale di Banca Mediolanum. Dei 25 nuovi professionisti 5 provengono dal mondo bancario e assicurativo, con una preponderanza dalle regioni del Centro. Da segnalare inoltre che il 30% circa dei nuovi professionisti sono donne.

In particolare si segnalano due profili di un certo rilievo: Anna Maria Sireno e Silvia Ferrari.

Anna Maria Sireno, classe 1970, lascia il Credito Cooperativo Mediocrati, dove ricopriva il ruolo di data privacy manager e sarà operativa nella provincia di Cosenza.

Silvia Ferrari, classe 1986, ex vicario gestore affluent, lascia Bpm e sarà attiva nella provincia di Modena.

“Sono molto soddisfatto di com’è cominciato l’anno,” afferma Stefano Volpato, direttore commerciale di Banca Mediolanum. “Nel 2021 rinnoveremo il nostro impegno nello stare accanto alle famiglie per leggere con attenzione i loro bisogni, i loro progetti e liberarle dalle fragilità che possono minare il loro benessere. Sono orgoglioso del lavoro che stiamo facendo e del livello di eccellenza erogato. Siamo in grado di farlo perché il modello di Banca Mediolanum mette al centro le persone e crea le condizioni per poter esprimere il proprio valore umano e professionale. Ai nuovi colleghi che hanno deciso di condividere il nostro progetto consulenziale do un caloroso benvenuto e auguro di poter dimostrare tutto il proprio potenziale in Banca Mediolanum!”

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo