Quantcast

Vigilanza

La scure di Ocf, radiato un consulente finanziario ex Banca Mediolanum

Tra le violazioni del Regolamento Intermediari addebitate, figura aver “acquisito, anche temporaneamente e mediante distrazione, la disponibilità di somme di pertinenza di clienti e potenziali clienti; contraffatto la firma della clientela su modulistica contrattuale; comunicato informazioni e trasmesso documenti non rispondenti al vero; perfezionato operazioni non autorizzate dalla clientela”

tribunale

Alessandro Battaglini, ex consulente finanziario di Banca Mediolanum, è stato radiato dall’Albo unico dei consulenti finanziari dal Comitato di vigilanza dell’organismo di vigilanza e tenuta dell’albo unico dei consulenti finanziari, presieduto da Carla Rabitti Bedogni, dopo essere stato sospeso per 6 mesi da fine settembre dell’anno scorso. Si legge tra l’altro nella delibera: “il radicale contrasto delle condotte tenute con le regole che presiedono il corretto esercizio della professione di consulente finanziario mediante la commissione di una pluralità di violazioni autonomamente sanzionabili con il massimo edittale, la numerosità di clienti coinvolti, l’avvenuta reiterazione di condotte acquisitive in un ampio arco temporale e per un rilevante ammontare di denaro, le modalità con cui tali condotte sono state realizzate – ossia, attraverso l’utilizzo di rapporti bancari formalmente intestati a soggetti terzi e il ricorso a plurime triangolazioni di denaro tra i clienti – nonché il tentativo di occultare all’Intermediario e ai clienti coinvolti l’irregolare operatività posta in essere, costituiscono circostanze particolarmente aggravanti e tali da compromettere in modo assoluto l’affidabilità del consulente nei confronti sia della clientela assegnata alle sue cure sia dei potenziali investitori”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo