Quantcast

M&A

Consilium acquisisce Music Center

Al private equity la quota di maggioranza della società leader mondiale nella produzione di componentistica e accessori per strumenti musicali

Private equity e Pmi, è ancora amore nonostante il Covid-19

Consilium, attraverso il fondo Consilium Private Equity Fund IV, annuncia di aver acquisito la maggioranza di Music Center dalla famiglia Pisoni che manterrà una quota di minoranza e continuerà a collaborare operativamente con l’obiettivo di proseguire il percorso di crescita della società. 

Music Center, fondata nel 1974 e con sede a Trento, è leader mondiale nella produzione di componentistica e accessori per strumenti musicali ed è partner strategico di tutti i principali produttori di strumenti musicali e retailer specializzati su scala globale.  

Consilium ritiene che, facendo leva sull’eccellenza del know-how produttivo, l’elevato livello di servizio e una reputazione senza uguali a livello globale, Music Center possa ulteriormente rafforzare la propria posizione di leadership nel mercato di riferimento e crescere in categorie di prodotto adiacenti tramite un ambizioso piano di sviluppo e acquisizioni mirate. 

Quella di Music Center è la prima operazione realizzata dal fondo Consilium Private Equity Fund IV, attualmente in fundraising e con un obiettivo di raccolta di €100 milioni, focalizzato su PMI italiane ad alto potenziale di sviluppo, con un posizionamento di eccellenza nel proprio settore e forte orientamento all’export, come l’operazione finalizzata oggi con Music Center.    

Advisor:  

Consilium è stato assistito dallo studio Alpeggiani & Associati per gli aspetti contrattuali dell’operazione, mentre la due diligence contabile è stata curata da EY, quella di business da Long Term Partners, e quella fiscale e legale dallo studio Russo De Rosa & Associati. 

La famiglia Pisoni si è avvalsa di Cube8 come advisor per l’operazione, mentre gli aspetti contrattuali sono stati curati dallo Studio legale Giammarco Russolo Tomezzoli. 

L’operazione è stata finanziata da Cassa Centrale e Cassa di Trento, assistita dallo studio legale Clifford Chance.  

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo