Quantcast
InvestireTV
SCARICA DA
InvestireTV InvestireTV

Real Estate

Covivio, terminate le opere strutturali del building D di Symbiosis

L’edificio, alle spalle della nuova sede di Fastweb, è un ulteriore passo significativo verso il completamento del business district a sud di Porta Romana

Covivio, terminate le opere strutturali del building D di Symbiosis

Covivio ha completato i lavori strutturali del Building D di Symbiosis, progetto di sviluppo destinato a uso uffici, situato nella zona sud di Milano, nell’area vicino alla Fondazione Prada e prossima allo scalo di Porta Romana.

L’edificio sorgerà nel lotto nord, alle spalle della nuova sede di Fastweb NEXXT, e sarà un ulteriore tassello nella riqualificazione urbana dell’area.

L’edificio, che sarà completato entro il 2021, è già pre-locato al 50% a Boehringer Ingelheim, tra le maggiori aziende farmaceutiche al mondo, e alle realtà del gruppo Mars - Royal Canin Italia e, in un secondo momento, anche AniCura Italia - che stabilirà nel building anche il quartier generale del Cluster Mars Multisales Sud Europa.

L’iconico building, progettato da Antonio Citterio Patricia Viel (ACPV), è costituito da due corpi, il più basso di tre piani e il più alto di otto, per un totale di circa 20.000 mq.

Gli uffici sono concepiti per accogliere le nuove modalità di lavoro e le nuove esigenze degli occupanti: si tratta di spazi flessibili, che consentono facile accesso a soluzioni digitali e alla tecnologia, e che prevedono ambienti dedicati al lavoro collaborativo e aree comuni per migliorare la produttività dei lavoratori. L’edificio D ospita anche un’offerta di ristorazione moderna e un auditorium versatile di circa 600 mq.

I livelli di comfort dell’ambiente sono elevati per rispondere concretamente all’esigenza crescente di benessere e sicurezza, e l’intero edificio punta su un’identità green: oltre alle terrazze ai piani, uno dei tanti indicatori dell’attenzione progettuale alla sostenibilità ambientale è rappresentato dalla copertura verde praticabile della parte più bassa del complesso.

L’edificio sarà certificato LEED Core & Shell score Platinum e punterà a ottenere la certificazione WELL Core minimo score Bronze. Inoltre, sarà uno dei primi edifici a ottenere il rating WELL Health Safety che garantisce agli occupanti l’adozione di misure a tutela della salute e della sicurezza.

Nell’ambito di Symbiosis la sostenibilità passa anche dal recupero dell’antico in ottica moderna attraverso il completamento del risanamento conservativo e la rifunzionalizzazione dei reperti storici della ciminiera e dell’antica torre piezometrica che sorgono nel lotto sud dell’area. Grazie a questo intervento, oltre a salvaguardare un esempio di architettura industriale del XX secolo, queste costruzioni contribuiranno all’efficientamento energetico dell’intera area. La nuova ciminiera, infatti, fungerà da ricettore di aria esterna e pulita, catturandola nel cielo di Milano ad una quota di 60 metri e distribuendola, attraverso condotte nelle fondazioni, agli uffici che sorgeranno in Symbiosis. La torre piezometrica invece, serbatoio d’acqua sopraelevato, diventerà un invaso per l’irrigazione delle aree verdi all’interno del business district.

Covivio presenta inoltre, sempre nella stessa zona, più precisamente in via Orobia accanto all’edificio D, il nuovo marketing pavilion, una vetrina dei progetti che sta portando avanti nell’area, che rievoca nella struttura e nella scelta delle finiture l’esperienza di fruizione dei nuovi ambienti Symbiosis da parte dei futuri clienti del business district. La struttura provvisoria, su due piani e con piano alto vetrato con vista sul cantiere del building D, prevede un’area lounge dedicata a presentazioni al piano terra e una sala riunioni al primo piano. Grazie alla partnership con Comvarese, realtà affermata nel panorama nazionale per le forniture integrate e gli allestimenti di spazi collettivi, il marketing pavilion di Covivio propone un ambiente professionale con soluzioni funzionali e di design, simbolo dell’eccellenza italiana: gli arredi sono firmati Frezza, e i display multimediali sono a marchio Flex.

Nell’ambito dello sviluppo Symbiosis, nascerà inoltre Vitae, il nuovissimo progetto di rigenerazione urbana sostenibile e a zero emissioni di Covivio firmato CRA – Carlo Ratti Associati, che ha vinto la competizione internazionale Reiventing Cities nel 2019 per il sito di via Serio. Nell’area sorgerà anche uno dei maggiori lavori di riqualificazione urbana del prossimo futuro milanese, che interesserà l’ex Scalo di Porta Romana: anche qui Covivio sarà protagonista, insieme a Coima SGR e Prada Holding, per la creazione di un nuovo quartiere all’avanguardia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo