Quantcast
InvestireTV
SCARICA DA
InvestireTV InvestireTV

Borse

Garofalo Health Care si quota al segmento Star di Borsa Italiana

Il presidente Rinaldi: maggiore impulso al percorso di sviluppo

Forum sulla bioeconomia, vincono le startup sulla prevenzione clinica

Garofalo Health Care S.p.A. (“Ghc”) comunica di aver ricevuto, con provvedimento di Borsa Italiana n. 8282 del 17 marzo scorso, l‘ammissione alle negoziazioni delle proprie azioni ordinarie (ISIN IT0005345233) sul segmento Star – Segmento Titoli con Alti Requisiti – del mercato telematico azionario (“Mta”) organizzato e gestito da Borsa Italiana a decorrere dal prossimo 25 marzo.

Equita Sim ha ricevuto l’incarico dalla Società di svolgere le funzioni di operatore specialista in conformità con quanto previsto dal Regolamento e dalle Istruzioni di Borsa Italiana.

Il presidente del Consiglio di Amministrazione di Ghc, Alessandro Maria Rinaldi, ha commentato: “Con questo traguardo raggiunto GHC realizza un ulteriore impegno preso nei confronti del mercato, dando maggiore impulso al suo percorso di sviluppo e confermando al contempo la validità delle scelte fatte in termini di governance e trasparenza.”

 Il gruppo Ghc, quotato alla Borsa di Milano, è tra i principali operatori del settore della sanità privata accreditata in Italia ed opera attraverso 25 strutture sanitarie d’eccellenza, situate tra le più virtuose regioni italiane, offrendo un’ampia gamma di servizi che coprono tutti i comparti della sanità grazie ad una diversificazione delle specialità erogate, all’utilizzo di tecnologie all’avanguardia ed al personale altamente qualificato. In particolare, il gruppo opera in otto Regioni del Nord e del Centro Italia (Piemonte, Lombardia, Veneto, Friuli-Venezia Giulia, Emilia-Romagna, Liguria, Toscana e Lazio), in cui è presente nel settore ospedaliero, attraverso i comparti dei ricoveri acuti, delle lungodegenze e delle riabilitazioni post-acuzie e delle prestazioni ambulatoriali (il “Settore Ospedaliero”) e nel settore territoriale e socio-assistenziale, attraverso i comparti dei ricoveri in regime residenziale e delle prestazioni ambulatoriali distrettuali (il “Settore Territoriale e Socio-Assistenziale”).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo