Quantcast
InvestireTV
SCARICA DA
InvestireTV InvestireTV

Reti

Azimut si rafforza con nuovi ingressi in Azimut Global Advisory

Entra un gruppo di professionisti provenienti da Euromobiliare basati a Torino e capitanati da Federico Giordano, ora area manager di Azimut Global Advisory

Azimut si rafforza con nuovi ingressi in Azimut Global Advisory

Alessandro e Alberto Parentini, managing director di Azimut Global Advisory

Azimut Capital Management Sgr, società del gruppo Azimut che in Italia riunisce la rete di consulenti finanziari e wealth manager, si è rafforzata nella divisione Azimut Global Advisory fondata e coordinata dai managing director Alessandro e Alberto Parentini con l’ingresso, tra fine 2020 e primi mesi 2021, di un gruppo di professionisti provenienti da Euromobiliare basati a Torino e capitanati da Federico Giordano, ora area manager di Azimut Global Advisory.

Federico Giordano, 42 anni, ha iniziato la sua carriera all’interno del Gruppo Unicredit, maturando poi esperienze in Deutsche Bank e Monte dei Paschi. Intraprende la carriera manageriale nel 2006 diventando tra i manager più giovani di Italia nel settore della consulenza finanziaria. Nel 2013 entra in Euromobiliare come Area Manager del Piemonte, contribuendo negli anni al quasi raddoppio delle masse dell’area. A fine 2019 viene inserito nel Team di Direzione Sviluppo Rete della Banca, come referente unico per le Aree Piemonte e Liguria. Negli anni 2019 e 2020 viene, inoltre, coinvolto nei processi di digitalizzazione dell’istituto e partecipa a diversi tavoli di lavoro dando il suo contributo allo sviluppo di processi di modernizzazione della piattaforma.

Vladimiro Bruzzone, 66 anni, ha iniziato la professione di consulente finanziario nel 1982 in Fideuram, dove è poi diventato Supervisore. Nel 1990 decide di proseguire la carriera manageriale in ING dove resta fino alla fine del 2003, quando passa a Xelion, del gruppo UniCredit, e a maggio 2008 raggiunge il Monte dei Paschi di Siena. A giugno 2013 decide di spostarsi in Banca Euromobiliare, abbandonando definitivamente la carriera manageriale e dedicandosi esclusivamente ai clienti che segue, in alcuni casi, da quasi quarant’anni.

Completano la squadra Emanuele Sgariboldi e Andrea Maggia, professionisti con esperienza ventennale nel campo della consulenza finanziaria, Elena Delfino con alle spalle una lunga esperienza bancaria nella gestione dei patrimoni della clientela privata, a cui si aggiunge Valentina D’Ambrosio, proveniente da Fineco inserita nel progetto Millennials della Rete di Azimut Capital Management dedicato ai giovani talenti.

Alessandro e Alberto Parentini, managing director di Azimut Global Advisory, commentano: "Siamo felici e orgogliosi che Federico e il suo gruppo abbiano scelto Azimut Global Advisory per offrire ai loro clienti i vantaggi della consulenza globale. Stiamo entrando nel terzo anno di attività del nostro modello di business esclusivo in Italia, e i numeri dimostrano che la quotidiana sinergia all’interno delle nostre agenzie tra i consulenti finanziari e i partner strategici per i servizi fiscali, legali, real estate, assicurativi e di sportello bancario è un valore aggiunto tangibile per i clienti e per i consulenti finanziari. Azimut è una realtà unica e all'avanguardia nel panorama finanziario italiano grazie alle scelte strategiche coraggiose e lungimiranti che sono sempre state prese, come il forte orientamento agli investimenti in economia reale che è ormai un tratto distintivo del Gruppo. Per tutte queste ragioni professionisti di elevato standing, come Federico e il suo gruppo, continuano ad aggiungersi al nostro grande team”.

Paolo Martini, amministratore delegato e direttore generale di Azimut Holding, dichiara: “Azimut continua ad essere un polo attrattivo per i professionisti che vogliono crescere in un contesto dinamico, dove c’è una forte attenzione alle persone e alle loro competenze che vengono valorizzate e stimolate in un percorso di reciproca crescita. Un ambiente unico per i professionisti di talento fondato sulla nostra lunga storia di indipendenza e di forte partecipazione che oggi coinvolge più di 2.000 consulenti, dipendenti e manager, attraverso un patto di sindacato, nell'azionariato del Gruppo”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo