Quantcast
InvestireTV
SCARICA DA
InvestireTV InvestireTV

Reddito fisso

BlackRock potenzia gli Etf obbligazionari
Al via 4 soluzioni tra green ed emergenti

La gamma UCITS a reddito fisso di iShares comprende ora 154 prodotti tra Etf e fondi comuni indicizzati, pari a un patrimonio in gestione di 284 miliardi di dollari

Blackrock ottimista sulla ripresa, ma cauta sulla Borsa

BlackRock annuncia il lancio del suo primo Etf sui green bond, l’iShares € Green Bond Ucits Etf (Gron), e del primo fondo a livello di industria che offre un’esposizione a obbligazioni governative investment grade di tutto il mondo con particolare attenzione agli aspetti climatici, l’iShares Global Govt Bond Climate Ucits Etf (Cggd). I due nuovi fondi iShares sono registrati e disponibili solo per clienti professionali e investitori qualificati italiani.

L’iShares € Green Bond Ucits Etf è stato concepito per fornire agli investitori un’ulteriore soluzione utile nell’allineamento dei portafogli verso la neutralità carbonica. L'Etf replica l’indice Bloomberg Barclays Msci Euro Green Bond SRI, incluso il Nuclear Power index, offrendo un'esposizione a oltre 300 green bond investment grade denominati in euro di 160 emittenti tra quattro settori del mercato del reddito fisso. Lo scopo principale di un green bond è quello di raccogliere capitali e investimenti per progetti con benefici ambientali, come gli impianti di energia rinnovabile, gli edifici verdi, la gestione delle acque reflue, l'efficienza energetica e il trasporto pubblico.

La trasparenza offerta agli investitori in obbligazioni verdi attraverso l’”impact reporting” è una caratteristica unica del fondo e BlackRock pubblicherà relazioni proprietarie sui benefici ambientali delle partecipazioni sottostanti. Il fondo esclude inoltre i titoli di aziende coinvolte in determinate attività, quali armi controverse e le armi nucleari, nonché quelle associate a importanti controversie ESG.

L’iShares Global Govt Bond Climate Ucits Etf offre agli investitori un'esposizione efficace, in termini di costi, ai titoli di Stato, incorporando al contempo il rischio climatico. Replicando l’indice Fase Advanced Climate Risk Adjusted World Government Bond, il fondo permette un'esposizione ai titoli di stato globali, prendendo come punto di partenza il paniere dei titoli dell’indice Fase World Government Bond ("WGBI"). L'indice adegua le ponderazioni dei diversi Paesi in base ad una valutazione lungimirante di come i singoli emittenti sovrani affrontano il rischio climatico, considerando tre pilastri: il rischio fisico, il rischio di transizione e la resilienza al cambiamento climatico.

Questo nuovo fondo si abbina all'esistente iShares € Govt Bond Climate Ucits Etf, il primo Etf Ucits domiciliato in Europa sui titoli di Stato che incorpora il rischio climatico, lanciato nell'ottobre 2020, che include i Paesi dell'Unione Monetaria Europea. Questi prodotti offrono ai clienti soluzioni solide per affrontare il rischio climatico all'interno della loro allocazione obbligazionaria governativa e forniscono la flessibilità di ottenere un'esposizione diversificata ai titoli di Stato investment grade dell'Eurozona o globali.

I due lanci sono in linea con gli obiettivi di BlackRock che prevedono che il 70% dei fondi lanciati e/o riposizionati in Europa nel 2021 possano soddisfare i criteri definiti dagli articoli 8 o 9 del regolamento SFDR (Sustainable

Brett Olson, head of fixed income iShares Emea di BlackRock, ha così commentato: "Siamo impegnati ad aiutare gli investitori a costruire portafogli sostenibili in linea con i loro specifici obiettivi. Nell’ultimo anno il patrimonio investito nella nostra gamma obbligazionaria Emea di iShares è cresciuto di circa il 29%, in quanto sempre più utilizzati come “mattoncini” trasparenti ed efficienti per accedere al mercato obbligazionario in modo sostenibile".

Nel 2021 il debito dei mercati emergenti potrebbe giocare un ruolo più importante nei portafogli degli investitori, alla luce della crescente sfida che sta attraversando il reddito fisso tradizionale. BlackRock ha esteso la sua gamma di punta del reddito fisso dei mercati emergenti con il lancio dell'iShares J.P. Morgan $ EM Investment Grade Bond Ucits Etf (IGEM) e dell'iShares J.P. Morgan € EM Bond Ucits Etf (EB3M).

L'iShares J.P. Morgan € EM Bond Ucits Etf è il primo Etf sul mercato a offrire un'esposizione ai titoli di stato denominati in euro emessi dai Paesi dei mercati emergenti e fornisce ai clienti un'alternativa all'euro a copertura di un'esposizione al debito dei mercati emergenti denominata in dollari.

L'iShares J.P. Morgan $ EM Investment Grade Bond Ucits Etf fornisce un'esposizione ai titoli di stato emessi dai Paesi dei mercati emergenti con rating investment grade denominati in dollari statunitensi. Attualmente BlackRock vanta una gamma di 11 fondi iShares sui mercati emergenti con oltre 30 miliardi di dollari di asset, che offrono un'esposizione diversificata a oltre 70 paesi, tra cui alcuni fondi sostenibili.

I due lanci sono in linea con gli obiettivi di BlackRock che prevedono che il 70% dei fondi lanciati e/o riposizionati in Europa nel 2021 possano soddisfare i criteri definiti dagli articoli 8 o 9 del regolamento SFDR (Sustainable Finance Disclosure Regulation) dell'Unione Europea. Il fondo iShares € Green Bond Ucits Etf è classificato ai sensi dell’articolo 9 e il fondo iShares Global Govt Bond Climate Ucits Etf ai sensi dell’articolo 8

Olson ha aggiunto: "A nostro avviso i mercati emergenti sono una delle poche asset class che offre un rendimento interessante e presenta un valore relativo rispetto ad altre. Dato che gli investitori cercano di affrontare le sfide strategiche di costruzione del portafoglio, continueremo ad ampliare la nostra gamma per fornire agli investitori gli strumenti necessari per navigare nei diversi segmenti del mercato obbligazionario".

La gamma Ucits a reddito fisso di iShares comprende ora 154 prodotti tra Etf e fondi comuni indicizzati, pari a un patrimonio in gestione di 284 miliardi di dollari

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo