Quantcast

Borsa

Seco verso la quotazione a Piazza Affari

L'azienda che opera nel mercato dell'alta tecnologia sarà protagonista della prima Ipo tech sullo Star dopo 10 anni

Seco verso la quotazione a Piazza Affari

Massimo Mauri, ad di Seco

Seco ha annunciato l’intenzione di procedere alla quotazione delle proprie azioni ordinarie sul mercato telematico azionario, organizzato e gestito da Borsa Italiana, e ricorrendone i presupposti, sul segmento Star. Si tratterebbe della prima Ipo tech sullo Star dopo 10 anni.

È previsto che il flottante richiesto ai fini della quotazione sia realizzato attraverso un collocamento istituzionale di azioni ordinarie riservato ad investitori qualificati in Italia e nello Spazio economico europeo e investitori istituzionali esteri al di fuori degli Stati Uniti d’America, ai sensi della Regulation S dello United States Securities Act del 1933, come successivamente modificato (il “Securities Act”), e, negli Stati Uniti d’America, limitatamente ai Qualified Institutional Buyers ai sensi della Rule 144A del Securities Act, con esclusione di quei Paesi nei quali l’Offerta non sia consentita in assenza di autorizzazione da parte delle competenti autorità, in conformità con le leggi vigenti, o di esenzioni di legge o regolamentari applicabili.

I proventi derivanti dall’aumento di capitale legato alla quotazione saranno utilizzati dalla società per supportare l’attuazione del proprio piano strategico triennale tramite consolidamento e crescita sui mercati internazionali. Tale strategia include la realizzazione di mirate operazioni di acquisizione – anche rilevanti - volte a entrare in nuovi mercati geografici, aumentare la base clienti e dotare Seco, e il gruppo ad essa facente capo, di nuove competenze.

Compatibilmente con le condizioni di mercato e subordinatamente all’ottenimento delle approvazioni richieste da parte di Borsa Italiana e Consob, alla data del presente comunicato si ritiene che l’Offerta possa essere avviata nel corso del secondo trimestre del 2021.

Nell'ambito dell’offerta, Goldman Sachs International e Mediobanca – Banca di Credito Finanziario S.p.A. agiranno in qualità di joint global coordinator e joint bookrunner. Mediobanca – Banca di Credito Finanziario S.p.A. agisce inoltre in qualità di sponsor ai fini della Quotazione.

Seco, guidata dall'ad Massimo Mauri, è un centro di eccellenza nel campo dell'innovazione e integrazione tecnologica. Da oltre quarant’anni, l'azienda opera nel mercato dell'alta tecnologia, progettando, sviluppando e producendo soluzioni tecnologiche proprietarie all'avanguardia per clienti industriali. I prodotti Seco spaziano dai computer miniaturizzati alle soluzioni hardware standard o custom, soluzioni complete ad alta tecnologia e sistemi integrati hardware- software per mercati finali altamente diversificati, tra cui il medicale, l'automazione industriale, l’aerospaziale e la difesa, il wellness e il vending. Inoltre, l'azienda ha ulteriormente ampliato la propria gamma di prodotti lungo la catena del valore con il lancio di Clea, una Platform as A Service proprietaria, che fornisce servizi e soluzioni per applicazioni nell'ambito dell'Internet of Things permettendo ai clienti di gestire i propri IoT Endpoints in modo efficiente, efficace e semplice. Con oltre 450 dipendenti e un fatturato di Euro 76,1 milioni al 31 dicembre 2020, Seco opera su scala globale con uffici in Europa, Nord America e Asia, oltre a stabilimenti produttivi in Italia e Cina, servendo oltre 200 clienti blue-chip leader nei rispettivi settori. Le capacità di R&S di Seco sono ulteriormente rafforzate da partnership strategiche di lunga durata con i principali tech giants e dalla collaborazione con università, centri di ricerca e start-up innovative. Seco è partecipata dal Fondo Italiano Tecnologia e Crescita, gestito dal Fondo Italiano d'Investimento Sgr.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo