Quantcast

Criptovalute

21Shares ha lanciato 8 dei 20 migliori Etp nel mese di marzo

Al primo posto c’è il 21Shares Binance Etp (Abnb)

21Shares raggiunge i 150 milioni di dollari di masse gestite

Massimo Siano, head of southern Europe di 21 Shares

Nel mese di marzo, il 21Shares Binance Etp (Abnb) è stato l’Etp che ha ottenuto la migliore performance al mondo, pari al 35%. Bnb, la criptovaluta sviluppata dalla piattaforma di scambio Binance, ha raggiunto una capitalizzazione di mercato di oltre 88 milioni di dollari, con un prezzo unitario di 570 dollari. Negli ultimi 12 mesi, Bnb ha guadagnato oltre il 3.918%, quando il suo prezzo era di soli 13 dollari, grazie al coinvolgimento sempre maggiore di Binance nel trading di volumi spot, che a marzo sono stati il 64% del totale. Da segnalare che tra i 20 Etp ed Etf dalle prestazioni più elevate, ben 8 sono Etp di 21Shares, come si evince dalla tabella sottostante.

Il settore delle criptovalute ha registrato un primo trimestre storico, dal punto di vista dei volumi scambiati, con gli spot che hanno superato il trilione di dollari sia a febbraio che a marzo, mentre a gennaio sono stati leggermente inferiori: 977 miliardi. I guadagni conseguiti da Coinbase nel primo trimestre attestano che 112 miliardi di dollari, ovvero il 54% degli asset investiti sulle piattaforme di scambio, derivano da investitori istituzionali, che è molto più probabile che ricorrano ai servizi di società di desk Otc per fare trading, come Ruffer Investment, che si è rivolto a Coinbase per effettuare un acquisto di Bitcoin da 745 milioni di dollari.

Questi risultati testimoniano i livelli di adozione, riconoscimento e accettazione senza precedenti in tutto il mondo dell’innovazione rappresentata dagli asset digitali. Per esempio, l’11 aprile Microstrategy, società statunitense operante nel campo della business intelligence, ha annunciato che il suo consiglio d’amministrazione sarà pagato in Bitcoin per i suoi servizi e non in denaro contante – diventando la prima società quotata a farlo. Similmente, nell’ultima settimana i prodotti per l’investimento hanno registrato flussi in entrata per 83 milioni di dollari, mentre oggi, per la prima volta nella storia, il Bitcoin ha superato la barriera dei 63.000 dollari, stabilendo una performance annuale superiore al 117%.

“Accettando il Bitcoin come forma di pagamento, il cda riconosce alla criptovaluta la sua capacità di fungere da riserva di valore, supportata da un'architettura open source robusta e pubblica, non vincolata alla politica monetaria sovrana.” – Microstrategy.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo