Quantcast

Appuntamenti

Diversificare gli investimenti: il ruolo dei real asset

Un evento organizzato da Doorway in collaborazione con Ascofind, il 21 aprile alle 17 e 30 su Zoom: il link per iscriversi e partecipare gratuitamente

Diversificare gli investimenti: il ruolo dei real asset

Il contesto economico, fiscale e normativo rende sempre più appetibili gli investimenti in economia reale, in particolare in Startup e Pmi innovative. Le start up innovative, e gli asset alternativi in generale rappresentano infatti uno strumento molto promettente per le reti di Wealth Manager alla ricerca del rendimento perduto in questa fase di grande liquidità da investire.

Secondo i dati dell’osservatorio AIPB, nel 2020 l’atteggiamento nei confronti degli investimenti in economia reale è cambiato con un crescente interesse a investire per lo sviluppo dell’Italia. Lo spiccato interesse da parte del mondo del Wealth Management è ben rappresentato dalle aziende quotate sul mercato AIM, passate da 77 nel 2016 a 138 nel 2021 (+79%). Non solo: nel corso del 2020 la liquidità è cresciuta di ben 162 miliardi e questa cifra può rivelarsi strategica per lo sviluppo e il rilancio del sistem industriale italiano.

Tuttavia per i consulenti di investimento non è sempre facile orientarsi nel mondo dell’innovazione e comprendere quali, fra le centinaia di iniziative imprenditoriali, possano offrire il maggiore potenziale di successo e le migliori opportunità di ritorno.

In questo processo, il ruolo dei portali online di equity investing si può rivelare fondamentale nell’affiancare i wealth manager nella diversificazione dei portafogli dei propri clienti

“Doorway è una piattaforma di investimento online pensata specificamente per il mercato del Wealth Management”, spiega Antonella Grassigli, CEO e Co-founder di Doorway, “e offre un servizio innovativo per supportare i consulenti i cui clienti HNWI e UHNWI vogliono avvicinarsi al Venture Capital.

“Abbiamo costruito non solo la piattaforma, ma l’intero modello operativo”, prosegue Grassigli, “sulla base delle esigenze specifiche dei Wealth Manager che devono potere offrire ai propri clienti proposte validate e aggiornarli sull’andamento dell’investimento. Doorway non è solo un intermediario per la raccolta dei capitali, ma un vero e proprio partner che crea valore aggiunto attraverso:

-       un processo di selezone, validazione e di due diligence, svolta da primarie società di consulenza esterne, delle società offerenti. In questo modo possiamo offrire agli investitori società con un business model ad elevato potenziale di scalabilità;

-       la tutela degli investitori di minoranza attraverso la costituzione di un veicolo dedicato che consolida l’investimento del Club Deal e negozia clausole di investimento simili a quelle dei Venture Capital. Non solo: Doorway nomina anche l’amministratore del veicolo, il Deal Champion, che è uno degli investitori esperto del settore, in grado quindi di fornire supporto e networking ai Founder per aiutarli a sviluppare il progetto imprenditoriale;

-       il monitoraggio e la reportistica post investimento sia attraverso cruscotti dedicati, che permettono al consulente di monitorare diversi clienti, sia attraverso le comunicazioni del Champion che siede nel Board ed è quindi informato sugli sviluppi dell’azienda”.

Per approfondire la tematica degli investimenti in economia reale, Doorway, in collaborazione con Ascofind, ha organizzato l’evento online “Diversificare gli investimenti: il ruolo dei real asset”, che si svolgerà il 21 aprile alle 17.30. Questo il link per iscriversi e partecipare gratuitamente.

Parteciperanno alla tavola rotonda:

Danilo Maiocchi, direttore di Innexta, parlerà dell'importanza della finanza innovativa per lo sviluppo delle start up e il ruolo degli enti pubblici per favorire l'innovazione; Massimo Scolari, presidente di Ascofind, che farà una riflessione sulle opportunità derivanti dalla differenziazione dei portafogli e sul ruolo degli investimenti in economia reale; Barbara Avalle, Coo di Doorway, che affronterà il tema di come costruire un’offerta in linea con le esigenze dei consulenti di investimento e dei loro clienti; Pierluigi Saccardi, investitore in Startup, spiegherà perché investire in startup e come identificare quelle a elevato potenziale; Luca Lo Po’, Head of financial services and capital markets Italy in Dwf, farà un punto della situazione sui benefici fiscali per gli investimenti in startup e Pmi innovative; Gio Giacobbe, Ceo e cofounder di ACBC, che racconterà il rapporto tra investitori e startupper per creare valore. Chiuderà la tavola rotonda Antonella Grassigli, Ceo di Doorway, che parlerà delle differenze tra le forme di investimento tradizionali e quelle in real asset, soprattutto in tema di ritorni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo