Quantcast

Bond

Anima holding colloca con successo un prestito obbligazionario per 300 milioni

L'importo delle richieste è stato pari a quasi 3 volte l'offerta

Alessandro Melzi d’Eril, nuovo amministratore delegato di Anima holding

Alessandro Melzi d’Eril, amministratore delegato di Anima holding

Anima Holding annuncia il collocamento di un prestito obbligazionario non convertibile senior unsecured per un ammontare di Euro 300 milioni, con scadenza a 7 anni, riservato a investitori qualificati in Italia e all’estero, escludendo gli Stati Uniti d'America ed altri paesi selezionati (il “Prestito Obbligazionario” o le “Obbligazioni”). L'importo delle richieste è stato pari a quasi 3 volte l'offerta.

Le Obbligazioni verranno emesse al prezzo di 99,408% e avranno tasso di interesse fisso annuo pari a 1,50%. Il regolamento dell’emissione è previsto in data 22 aprile 2021.

Verrà richiesta l’ammissione a quotazione delle Obbligazioni sul sistema multilaterale di negoziazione, come definito ai sensi della Direttiva 2014/65/UE (multilateral trading facility, o MTF), denominato “Global Exchange Market”, gestito da Euronext Dublin.

È previsto che alle Obbligazioni venga assegnato un rating pari a BBB-, da parte di Fitch Ratings Ireland Limited.

I proventi del Prestito Obbligazionario saranno destinati al perseguimento degli obiettivi societari, inclusa la riduzione dell’indebitamento bancario esistente.

Il collocamento del Prestito Obbligazionario è stato curato da Banca Akros S.p.A., BNP Paribas, Mediobanca - Banca di Credito Finanziario S.p.A., MPS Capital Services Banca per le Imprese S.p.A. e UniCredit Bank AG.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo