Quantcast

Risultati

Morgan Stanley, fatturato netto in aumento del 60% nel primo trimestre

L’utile netto è in aumento addirittura del 117%. Ottimi risultati per la divisione Investment Management, con gli Aum in crescita del 143%

Morgan Stanley si infila convinta nella Via della Seta

Morgan Stanley ha ottenuto un fatturato netto di 15,7 miliardi di dollari nel primo trimestre dell’anno, rispetto ai 9,8 miliardi di dollari di un anno fa. L'utile netto applicabile a Morgan Stanley è stato di 4.1 miliardi di dollari, o 2.19 dollari per il numero delle azioni che hanno diritto al dividendo, rispetto all'utile netto di 1.7 miliardi di dollari, o 1.01 dollari per azione con diritto al dividendo, per lo stesso periodo un anno fa. Il confronto dei risultati dell'anno in corso con i periodi precedenti è stato influenzato dall’acquisizione di Eaton Vance Corp. completata il 1° marzo 2021, riportata nel segmento Wealth Management.

Per quanto riguarda la divisione Investment Management, l’utile netto si è attestato a 1,3 miliardi di dollari contro 692 milioni, +90% circa; gli Aum a 1,42 trilioni di dollari, contro 584 miliardi di dollari, +143% circa; i flussi netti di lungo termine a 16,3 miliardi di dollari contro 6,7 miliardi, +143%.

James P. Gorman, Presidente e Ceo di Morgan Stanley, ha dichiarato: “La società ha ottenuto dei risultati record. Il processo di integrazione della Banca continua a dare ottimi risultati. Abbiamo concluso l'acquisizione di Eaton Vance che porta la divisione dell'Investment Management a oltre 1,4 trilioni di dollari di asset in gestione, mentre il Wealth Management registra flussi record per 105 miliardi di dollari. La società è quindi posizionata ottimamente per crescere anche negli anni a venire”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo