Quantcast

Risultati

Bppb, approvato il bilancio di esercizio

Patroni Griffi: 2020 anno difficile, ma ora ci stiamo rafforzando

Banca Popolare di Puglia e Basilicata, approvato il bilancio di esercizio 2020

In osservanza delle disposizioni di ordine pubblico, concernenti l’emergenza sanitaria in atto, si è svolta anche quest’anno in Gravina in Puglia l'assemblea ordinaria dei soci della Banca Popolare di Puglia e Basilicata, presieduta dall’avv.to Leonardo Patroni Griffi.

I lavori sono stati svolti senza accesso ai locali assembleari, esclusivamente tramite il Rappresentante Designato ai sensi dell'articolo 135-undecies del T.U.F., l’Avvocato Dario Trevisan, il voto per corrispondenza o tramite altri mezzi di telecomunicazione. Queste modalità hanno riscontrato anche quest’anno una grande partecipazione da parte dei Soci concretizzatesi con oltre 2.300 voti.

L’assemblea, ha approvato il Bilancio d’esercizio al 31 dicembre 2020, la destinazione del risultato di esercizio e della riserva di utili in sospensione Covid a riserva statutaria, la determinazione del sovrapprezzo di emissione di nuove azioni per l’anno 2021, il compenso dei componenti il CdA per il 2021, l’approvazione della Policy in materia di politiche di remunerazione ed incentivazione, nonché le modalità di acquisto e disposizione di azioni proprie fino alla prossima assemblea.

Il risultato d’esercizio al 31 dicembre 2020 risulta, al netto delle imposte, pari a 206 mila euro, e incorpora accantonamenti prudenziali su crediti, in ragione degli ancora incerti scenari legati alla pandemia, per 23,3 milioni di euro e oneri di Sistema pari a 5,2 milioni di euro. La gestione operativa presenta altresì una crescita del margine del 49%. Significativo poi il miglioramento degli indici di solidità patrimoniale con un Tier1 e CET1 al 15%, TCR al 15,6% (13,6%, 14,0% nel 2019) e di qualità del credito con un Npl netto 5,6%, (7,4% nel 2019).

“Gli effetti della crisi pandemica - dichiara il presidente della Bppb Leonardo Patroni Griffi - hanno profondamente segnato tutti noi, rendendo il 2020 un anno molto difficile, alquanto insolito e sotto molti aspetti disorientante per le innumerevoli situazioni nuove ed inattese che si sono presentate.

Nonostante le difficoltà che ci hanno messo a dura prova, la nostra Banca ha proseguito il processo di rafforzamento e di trasformazione grazie all’impegno e all’operosità della grande famiglia BPPB. Desidero, per questo, rivolgere a tutti i Dipendenti un sentito apprezzamento per i risultati raggiunti e per il grande senso di responsabilità e spirito di sacrificio profuso in questo difficilissimo periodo. Ringrazio, inoltre, tutti i Soci che hanno partecipato numerosi all’Assemblea con i nuovi mezzi che abbiamo messo a disposizione.”

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo