Quantcast

Gestioni passive

Ubs Asset Management lancia una gamma di Etf azionari sostenibili

A partire dal 23 aprile Ubs am lancia su Borsa Italiana cinque nuovi Etf che utilizzano gli indici di riferimento Msci Climate Paris-Aligned per fornire esposizioni globali e regionali con un focus sui rischi climatici

Ambrosetti Am Sim e Nummus.Info, accordo sull'analisi Esg

­Ubs asset management (Ubs am) ha lanciato oggi su Borsa Italiana un’intera gamma di Etf basata sugli indici Msci Climate Paris Aligned, concepita per offrire un’esposizione ai mercati azionari in grado non solo di soddisfare, ma di andare oltre il rispetto degli standard minimi definiti dall’Accordo di Parigi in termini di impatto sul clima. La nuova gamma consente, quindi, agli investitori di beneficiare delle opportunità derivanti dal passaggio a un'economia a basse emissioni di anidride carbonica. In particolare, i nuovi Ubs Msci Climate Paris Aligned Ucits Etf quotati a Milano sono cinque e offrono esposizione su Azionario Europa, EMU, USA, Giappone e Globale.

Gli Etf replicano gli indici Msci Climate Paris Aligned, che creano portafogli di società in grado di soddisfare una serie di criteri relativi ai rischi e alle opportunità connessi alla lotta al cambiamento climatico. La metodologia degli indici esclude le società coinvolte in armi, tabacco e carbone termico. Sono escluse anche le società che registrano entrate da attività legate al petrolio e al gas. 

I portafogli Msci Climate Paris Aligned mirano a raggiungere diversi obiettivi, tra i quali:

-      ridurre l'esposizione dell'indice al rischio fisico derivante da eventi meteorologici estremi di almeno il 50%;

-      aumentare il peso delle società che sono in grado di beneficiare della transizione climatica;

-      aumentare il peso delle aziende con obiettivi credibili di riduzione delle emissioni;

-      allinearsi alle raccomandazioni del TCFD e a uno scenario climatico di limitazione dell’aumento della temperatura a 1,5°C.

Grazie a questi obiettivi e caratteristiche Esg, la gamma di Etf è allineata all'articolo 9 della Sustainable Finance Disclosure Regulation (Sfdr) dell'Unione Europea.

Suni Harford, presidente di Ubs Asset Management, ha dichiarato: "Il mondo sta passando a un'economia a basse emissioni di anidride carbonica e il nostro obiettivo è quello di essere in prima linea nella trasformazione, fornendo le soluzioni di cui gli investitori hanno bisogno per allineare i loro portafogli con il percorso scelto. Siamo lieti di ampliare ulteriormente la nostra ampia offerta di Etf sostenibili con il lancio di questa nuova gamma di strumenti allineati agli obiettivi dell’Accordi di Parigi, che consentono ai clienti di affrontare proattivamente i rischi climatici e di beneficiare delle opportunità derivanti dalla decarbonizzazione.

Gli Ubs Msci Climate Paris Aligned Ucits Etf attualmente quotati in Borsa Italiana sono cinque e consentono di prendere esposizione sull’azionario EMU, Europa, USA, Giappone e Globale con un forte focus sui rischi climatici, replicando indici liquidi e diversificati e con costi molto contenuti, che oscillano da un minimo di 0,12% annuo dell’Ubs Etf (IE) Msci USA Climate Paris Aligned Ucits Etf a un massimo di 0,20% dell’Ubs Etf (IE) Msci Japan Climate Paris Aligned Ucits Etf e dell’Ubs Etf (IE) Msci World Climate Paris Aligned Ucits Etf.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

I più letti

Articolo successivo